Spedizioni GRATUITE a partire da € 39,90
I tempi di consegna potrebbero subire alcuni ritardi a causa delle numerose richieste che i Corrieri stanno evadendo
SPEDIZIONI GRATUITE
a partire da 39,90 €
consegna 24/72H in Italia
Il tuo carrello (0)

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

STITICHEZZA E LASSATIVI

BUONERBE FORTE 30CPRBIOSLINE
Sconto 20%

BIOS LINE SpA

BUONERBE FORTE 30CPRBIOSLINE

Buonerbe Forte Descrizione Buonerbe Forte è un integratore alimentare che contiene Frangula, estratto purificato di Senna titolato al 20% in sennosidi, Prugna, China e Cicoria, principi vegetali utili per favorire il regolare transito intestinale. Ingredienti Micronizzato di Senna foglie e frutti, estratti di Senna foglie e frutti, Frangula corteccia, Prugna frutto, Cicoria radice e China corteccia. Caratteristiche nutrizionali Valori medi per 1 compressa Cicoria radice e.s. tit. 90% in Inulina 150,0 mg Senna foglie e frutti e.s. tit. al 20% in Sennosidi 100,00 mg20,0 mg Senna foglie e frutti micronizzato totale 100,0 mg Prugna furtto e.s. tit. 7% in Sorbitolo 50,0 mg Frangula corteccia e.s. tit. 20% in Glucofrangulina 25,0 mg5,00 mg China corteccia micronizzato totale 20,0 mg Modalità d'uso Da 1 a 2 compresse al giorno, meglio alla sera prima di coricarsi. Avvertenze Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età . Conservazione Validità a confezionamento integro: 36 mesi. Formato Blister da 30 compresse. Peso netto: 16,5 g. Cod. BL5540

€ 9,50 € 7,60

AGGIUNGI AL CARRELLO

7,60

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
BUONERBE FORTE SCIR 180ML
Sconto 25%

BIOS LINE SpA

BUONERBE FORTE SCIR 180ML

Buonerbe Forte Sciroppo DescrizioneBuonerbe Forte sciroppo favorisce il regolare transito intestinale grazie alla sua formulazione a base di estratto purificato di Senna, titolato al 20% in sennosidi, e di estratto di Frangula, titolato al 20% in glucofranguline, mentre la Malva svolge un'azione emolliente e lenitiva sulla mucosa intestinale. Buonerbe Forte sciroppo contiene inoltre Manna da Frassino, che favorisce una normale consistenza delle feci ed estratto di Prugna, ricca in sorbitolo. Adatto ai vegani. Ingredienti Inulina, Manna da Frassino, estratti di Senna foglie, Malva foglie, Frangula corteccia, Prugna frutto, China corteccia e olio essenziale di Finocchio. Senza glutine e lattosio. Caratteristiche nutrizionali Valori medi per 1 misurino (10 ml) Malva foglie estratto idroglicerico 500,00 mg Cicoria 130,00 mg Senna foglie e.s. tit. 20% in Sennoidi 100,00 mg20,00 mg Senna foglie e.s. tit. 2,5% in Sennoidi 100,00 mg 2,50 mg Manna da Frassino 100,00 mg Prugna frutto e.s. tit. 50,00 mg Frangula corteccia e.s. tit. 20% in Glucofranguline 25,00 mg China corteccia e.s. 20,00 mg Finocchio o.e. 2,50 mg Modalità d'uso Assumere da 10 ml a massimo 20 ml di sciroppo al giorno, puro o diluito in acqua o altro liquido, preferibilmente alla sera dopo cena. Agitare prima dell'uso. L'eventuale deposito è dato dalla naturalità del prodotto, che non ne pregiudica la qualità . Dopo l'apertura conservare in frigorifero e consumare entro un mese. Avvertenze Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età . Conservazione Conservare a temperatura ambiente. Validità a confezionamento integro: 36 mesi. Formato Flacone da 180 ml. Cod. BL5547

€ 16,00 € 12,00

AGGIUNGI AL CARRELLO

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
GLICEROLO AD 18SUPP
Sconto 52%

MONTEFARMACO OTC S

GLICEROLO AD 18SUPP

GLICEROLO MONTEFARMACO OTC BAMBINI - ADULTI SUPPOSTE Farmaci per la costipazione. Glicerolo. Sodio stearato, sodio bicarbonato. Trattamento di breve durata della stitichezza occasionale. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti i lassativi sono controindicati nei soggetti con dolore addominale acuto o di origine sconosciuta, nausea o vomito, ostruzione o stenosi intestinale, sanguinamento rettale di origine sconosciuta, grave stat o di disidratazione. Adulti e ragazzi: 1 supposta adulti al bisogno o secondo prescrizione medica. Bambini sopra i due anni: 1 supposta bambini al bisogno o seco ndo prescrizione medica. I lassativi devono essere usati il meno frequ entemente possibile e per non piu' di sette giorni. L'uso per periodi di tempo maggiori richiede la prescrizione del medico dopo adeguata va lutazione del singolo caso. Una dieta ricca di liquidi favorisce l'eff etto del medicinale. Nessuna. L'abuso di lassativi (uso frequente o prolungato con dosi eccessive) p uo' causare diarrea persistente con conseguente perdita di acqua, sali minerali (specialmente potassio) e altri fattori nutritivi essenziali . Nei casi piu' gravi e' possibile l'insorgenza di disidratazione o ip opotassiemia la quale puo' determinare disfunzioni cardiache o neuromu scolari, specialmente in caso di contemporaneo trattamento con glicosi di cardiaci, diuretici o corticosteroidi. L'abuso di lassativi, specia lmente quelli di contatto (lassativi stimolanti), puo' causare dipende nza (e, quindi, possibile necessita' di aumentare progressivamente il dosaggio), stitichezza cronica e perdita delle normali funzioni intest inali (atonia intestinale). Negli episodi di stitichezza, si consiglia innanzitutto di correggere le abitudini alimentari integrando la diet a quotidiana con un adeguato apporto di fibre ed acqua. Il trattamento della stitichezza cronica o ricorrente richiede sempre l'intervento m edico per la diagnosi, la prescrizione dei farmaci e la sorveglianza n el corso della terapia. Consultare il medico quando la necessita' del lassativo deriva da un improvviso cambiamento delle precedenti abitudi ni intestinali (frequenza e caratteristiche delle evacuazioni) che dur i da piu' di due settimane o quando l'uso del lassativo non riesce a p rodurre effetti. E' inoltre opportuno che i soggetti anziani o in non buone condizioni di salute consultino il medico prima di usare il medi cinale. Non sono state riportate interazioni con altri medicamenti o di altro genere. Occasionalmente: dolori crampiformi isolati o coliche addominali, piu' frequenti nei casi di stitichezza grave. Le supposte di glicerina possono essere utilizzate durante la gravidan za e l'allattamento.

€ 5,20 € 2,51

AGGIUNGI AL CARRELLO

2,51

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
GLICEROLO MV 6CONT 2,25G
Sconto 63%

MARCO VITI FARMACE

GLICEROLO MV 6CONT 2,25G

GLICEROLO MARCO VITI SOLUZIONE RETTALE Lassativi clismi. Glicerolo. Camomilla estratto fluido malva estratto fluido amido pregelatinizza to acqua depurata. Trattamento di breve durata della stitichezza occasionale. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti dolore addominale acuto o di origine sconosciuta nausea o vomito ostruzione o stenosi intestinale sanguinamento rettale di origine sc onosciuta crisi emorroidale acuta con dolore e sanguinamento grave s tato di disidratazione. La dose corretta e' quella minima sufficiente a produrre una facile ev acuazione. E' consigliabile usare inizialmente le dosi minime previste . Adulti e adolescenti (12-18 anni): 1 contenitore monodose per adulti da 6,75 g al bisogno, per un massimo di 1 o 2 somministrazioni al gio rno. Bambini di 6-11 anni: 1 contenitore monodose per bambini da 4,5 g al bisogno, per un massimo di 1 o 2 somministrazioni al giorno. Bambi ni di 2-6 anni: 1 contenitore monodose prima infanzia da 2,75 g al bis ogno, per un massimo di 1 o 2 somministrazioni al giorno. Togliere il tappino. Durante l'operazione, non afferrare mai il soffietto, altrime nti si verificherebbe la fuoriuscita del medicinale prima dell'utilizz o. Puo' essere utile lubrificare la cannula con una goccia della soluz ione stessa, prima di introdurla nel retto e premere il soffietto. Est rarre la cannula tenendo premuto il soffietto. Ogni contenitore deve e ssere utilizzato per una sola somministrazione eventuale medicinale r esiduo deve essere eliminato. Nei bambini

€ 4,90 € 1,79

AGGIUNGI AL CARRELLO

1,79

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
ESI LE DIECI ERBEMICROCLISMI
Sconto 33%

ESI Srl

ESI LE DIECI ERBEMICROCLISMI

le dieci erbe MICROCLISMI Descrizione Lassativo a base di estratti naturali utile in caso di stipsi. Richiamando acqua nell'intestino, ammorbidisce le feci e favorisce l'evacuazione. Contiene aloe vera, malva, altea, propolis e uve bianche. I carboidrati ed i polioli contenuti negli estratti naturali favoriscono l'evacuazione con un meccanismo osmotico blando. Grazie ai loro polisaccaridi, aloe malva e altea svolgono una funzione lenitiva, idratante, emolliente, con effetto lubrificante che riduce lo sfregamento e laconseguente irritazione dovuta al passaggio delle feci. La propoli svolge inoltre un'azione protettiva della mucosa rettale. Modalità d'uso Adulti e ragazzi sopra 12 anni: 1 microclisma da 10 g al bisogno. In caso di stipsi ostinata applicare 2 dosi contemporaneamente. Uso rettale. Ogni contenitore monodose è singolarmente sigillato sino al momento dell'uso, ciò garantisce l'igiene e la praticità dell'utilizzo. Rimuovere la copri-cannula sul contenitore monodse. Lubrificare la cannula con una goccia della soluzione stessa, introdurre la cannula nel retto e premere il soffietto. Estrarre tenendo premuto, per evitare che il prodotto venga riaspirato, e gettare. Componenti Mosto d&rsquo uva concentrato deionizzato, sorbitolo, acqua, malva estratto fluido, Aloe barbadensis Gel, altea estratto fluido, propoli estratto idroglicerico conservanti: sodio benzoato, potassio sorbato. Senza glutine. Avvertenze Non utilizzare se presente ipersensibilità o allergie verso uno o più componenti. In caso di stipsi persistente è importante consultare il medico per escludere altre patologie. I microclismi non devono essere usati nei casi di dolore addominale acuto o di origine sconosciuta. Il microclisma è monouso, pertanto non deve essere riutilizzato. Tenere lontano dalla portata dei bambini. Non utilizzare il prodotto in caso di confezione danneggiata, né dopo la data di scadenza riportata sulla confezione. Conservazione Conservare in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di luce, di calore e dalle basse temperature. Validità a confezionamento integro: 24 mesi. Formato 6 microclismi. Peso netto: 60 g. Cod. 0260

€ 7,90 € 5,27

AGGIUNGI AL CARRELLO

5,27

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
EUGASTROL REFLUSSO 14CPR20MG
Sconto 21%

RATIOPHARM ITALIA

EUGASTROL REFLUSSO 14CPR20MG

EUGASTROL REFLUSSO 20 MG COMPRESSE GASTRORESISTENTI Inibitori della pompa protonica. Ogni compressa gastroresistente contiene 20 mg di pantoprazolo (come s odio sesquidrato). Eccipienti con effetti noti: ogni compressa gastror esistente contiene 38,4 mg di maltitolo e 0,35 mg di lecitina di soia. Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1. Nucleo della compressa: maltitolo (E965), crospovidone tipo B, carmell osa sodica, sodio carbonato (E500), calcio stearato. Rivestimento dell a compressa: alcol polivinilico, talco (E553b), titanio diossido (E171 ), macrogol 3350, lecitina di soia (E322), ossido di ferro giallo (E17 2), sodio carbonato (E500), acido metacrilico-copolimero etilacrilato (1:1), polisorbato 80, sodio laurilsolfato, trietil citrato (E1505). Eugastrol reflusso e' indicato per il trattamento a breve termine dei sintomi della malattia da reflusso (per es. pirosi, rigurgito acido) n egli adulti. Ipersensibilita' al principio attivo, ai benzimidazoli sostituiti dell a soia, alle arachidi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1. La somministrazione concomitante di pantoprazolo con in ibitori della proteasi dell'HIV per i quali l'assorbimento dipende dal pH acido intragastrico, come atazanavir e nelfinavir, non e' raccoman data a causa della significativa riduzione della loro biodisponibilita ' (vedere paragrafo 4.5). Posologia: la dose raccomandata e' di 20 mg di pantoprazolo (una compr essa) al giorno. Potrebbe essere necessario assumere le compresse per 2-3 giorni consecutivi per ottenere il miglioramento dei sintomi. Una volta ottenuta la completa remissione della sintomatologia, il trattam ento deve essere interrotto. La durata del trattamento non deve supera re 4 settimane senza previo consulto medico. Se non si ottiene un soll ievo dai sintomi entro 2 settimane di trattamento continuato, il pazie nte deve essere avvertito di informare il medico. Popolazioni particol ari: non e' richiesto alcun aggiustamento del dosaggio nei pazienti an ziani o nei pazienti con compromissione della funzionalita' renale o e patica. Popolazione pediatrica: Eugastrol reflusso non e' raccomandato per l'uso nei bambini e negli adolescenti al di sotto dei 18 anni di eta' a causa della insufficienza di dati sulla sicurezza e sull'effica cia. Modo di somministrazione: le compresse di Eugastrol reflusso non devono essere masticate o frantumate, ma devono essere deglutite inter e con del liquido prima di un pasto. Questo medicinale non richiede alcuna precauzione particolare per la c onservazione. I pazienti devono essere avvertiti di informare il medico se: presenta no una perdita di peso non intenzionale, anemia, sanguinamento gastroi ntestinale, disfagia, vomito persistente o vomito con sangue, poiche' il trattamento con pantoprazolo puo' alleviare i sintomi e ritardare l a diagnosi di serie condizioni. In questi casi e' necessario escludere la presenza di una patologia maligna. Hanno sofferto precedentemente di ulcera gastrica o sono stati sottoposti a chirurgia gastrointestina le. Sono in trattamento sintomatico continuativo per indigestione o pi rosi da 4 o piu' settimane. Soffrono di ittero, compromissione della f unzionalita' epatica o epatopatia. Soffrono di qualsiasi altra grave p atologia con ripercussioni sul benessere generale. Hanno un'eta' super iore ai 55 anni e presentano nuovi sintomi o variazioni recenti di sin tomi preesistenti. I pazienti con sintomi recidivanti cronici di indig estione o pirosi devono consultare il medico ad intervalli regolari. I n particolare, i pazienti di eta' superiore ai 55 anni che assumono qu otidianamente rimedi senza prescrizione per indigestione o pirosi, dev ono informare il farmacista o il medico. I pazienti non devono assumer e contemporaneamente pantoprazolo ed un altro inibitore della pompa pr otonica o un antagonista del recettore H2. I pazienti devono consultar e il medico prima di assumere questo medicinale se devono essere sotto posti ad endoscopia o al test del respiro per l'urea. I pazienti devon o essere informati del fatto che le compresse non hanno lo scopo di pr ocurare un sollievo immediato della sintomatologia. Il sollievo sintom atico puo' cominciare ad essere avvertito dopo circa un giorno di trat tamento con pantoprazolo, ma puo' essere necessario assumerlo per 7 gi orni prima di raggiungere un completo controllo della pirosi. I pazien ti non devono assumere pantoprazolo come medicinale di prevenzione. In fezioni gastrointestinali causate da batteri: la diminuita acidita' ga strica, a seguito di qualsiasi trattamento, incluso quello con gli ini bitori della pompa protonica, aumenta la carica batterica normalmente presente nel tratto gastrointestinale. Pertanto il trattamento con far maci riduttori di acidita' puo' accrescere leggermente il rischio di i nfezioni gastrointestinali come quelle causate da Salmonella, Campylob acter, o Clostridium difficile. Reazioni avverse cutanee severe (SCAR) : in associazione a pantoprazolo sono state segnalate, con frequenza n on nota, reazioni avverse cutanee severe (SCAR) tra cui eritema multif orme, sindrome di Stevens-Johnson (SJS), necrolisi epidermica tossica (TEN) e reazione da farmaco con eosinofilia e sintomi sistemici (DRESS ), che possono essere fatali o pericolose per la vita (vedere paragraf o 4.8). I pazienti devono essere informati dei segni e dei sintomi, e monitorati attentamente per la presenza di reazioni cutanee. In caso d i insorgenza di segni e sintomi indicativi di queste reazioni, l'assun zione di pantoprazolo deve essere interrotta immediatamente e deve ess ere preso in considerazione un trattamento alternativo. Lupus eritemat oso cutaneo subacuto (LECS): gli inibitori della pompa protonica sono associati a casi estremamente infrequenti di LECS. In presenza di lesi oni, soprattutto sulle parti cutanee esposte ai raggi solari, e se acc ompagnate da artralgia, il paziente deve rivolgersi immediatamente al medico e l'operatore sanitario deve valutare l'opportunita' di interro mpere il trattamento con Eugastrol reflusso. La comparsa di LECS in se guito a un trattamento con un inibitore della pompa protonica puo' acc rescere il rischio di insorgenza di LECS con altri inibitori della pom pa protonica. Interferenza con esami di laboratorio: un livello aument ato di Cromogranina A (CgA) puo' interferire con gli esami diagnostici per tumori neuroendocrini. Per evitare tale interferenza, il trattame nto con Eugastrol reflusso deve essere sospeso per almeno 5 giorni pri ma delle misurazioni della CgA (vedere paragrafo 5.1). Se i livelli di CgA e di gastrina non sono tornati entro il range di riferimento dopo la misurazione iniziale, occorre ripetere le misurazioni 14 giorni do po l'interruzione del trattamento con inibitore della pompa protonica. I seguenti rischi aggiuntivi sono considerati rilevanti per l'uso a l ungo termine: questo medicinale e' destinato solo per un uso a breve t ermine (fino a 4 settimane) (fare riferimento al paragrafo 4.2). I paz ienti devono essere avvertiti in merito a ulteriori rischi associati a ll'uso a lungo termine dei medicinali e al bisogno di prescrizione e s orveglianza regolare. Influenza sull'assorbimento della vitamina B12: il pantoprazolo, come tutti i medicinali che bloccano l'acido, puo' ri durre l'assorbimento della vitamina B12 (cianocobalamina) a causa di i po- o acloridria. Questo dovrebbe essere preso in considerazione in pa zienti con riserve corporee ridotte o fattori di rischio per l'assorbi mento ridotto di vitamina B12 in terapia a lungo termine, o se si osse rvano i rispettivi sintomi clinici. Frattura dell'osso: gli inibitori della pompa protonica, specialmente se usati in dosi elevate e per lun ghi periodi (> 1 anno), possono aumentare modestamente il rischio di f rattura dell'anca, del polso e della colonna vertebrale, prevalentemen te negli anziani o in presenza di altri fattori di rischio riconosciut i. Studi osservazionali suggeriscono che gli inibitori della pompa pro tonica possono aumentare il rischio complessivo di frattura del 10-40% . Alcuni di questi aumenti potrebbero essere dovuti ad altri fattori d i rischio. I pazienti a rischio di osteoporosi dovrebbero ricevere ass istenza in base alle attuali linee guida cliniche e dovrebbero assumer e un adeguato apporto di vitamina D e calcio. Ipomagnesiemia: in pazie nti trattati con inibitori della pompa protonica (PPI) come pantoprazo lo, per almeno tre mesi, ma nella maggior parte dei casi per un anno, e' stata segnalata raramente la presenza di ipomagnesiemia grave. Poss ono verificarsi gravi manifestazioni di ipomagnesiemia come affaticame nto, tetania, delirio, convulsioni, capogiri e aritmia ventricolare q ueste manifestazioni potrebbero tuttavia insorgere in modo subdolo ed essere sottovalutate. L'ipomagnesiemia puo' portare a ipocalcemia e/o ipokaliemia (vedere paragrafo 4.8). Nella maggior parte dei pazienti a ffetti, l'ipomagnesiemia (e ipocalcemia associata a ipomagnesiemia e/o ipokaliemia) e' migliorata dopo la reintegrazione delle riserve di ma gnesio e la sospensione del PPI. Per i pazienti per cui sia previsto i l trattamento prolungato o che assumono PPI con digossina o medicinali che possono causare ipomagnesiemia (ad es. diuretici), gli operatori sanitari dovrebbero prendere in considerazione la misurazione dei live lli di magnesio prima di iniziare il trattamento con PPI e periodicame nte durante il trattamento. Medicinali con farmacocinetica di assorbimento dipendente dal pH: Euga strol reflusso puo' ridurre l'assorbimento di principi attivi la cui b iodisponibilita' e' dipendente dal pH gastrico (ad esempio ketoconazol o). Inibitori della proteasi dell'HIV: la co-somministrazione di panto prazolo con inibitori della proteasi dell'HIV come atazanavir e nelfin avir, il cui assorbimento dipende dal pH dell'acido intragastrico, e' controindicata a causa della significativa riduzione della loro biodis ponibilita' (vedere paragrafo 4.3). Anticoagulanti cumarinici (fenproc umone o warfarin): sebbene in studi di farmacocinetica non sia stata o sservata alcuna interazione durante la somministrazione concomitante d i pantoprazolo e fenprocumone o warfarin, dopo la commercializzazione del prodotto sono stati riportati casi isolati di variazioni del valor e relativo al Rapporto Normalizzato Internazionale (INR) durante tratt amento concomitante con tali sostanze. Pertanto, nei pazienti in tratt amento con anticoagulanti di tipo cumarinico (per es. fenprocumone o w arfarin), si raccomanda di eseguire controlli del tempo di protrombina /valori di INR dopo l'inizio o l'interruzione della terapia con pantop razolo e in caso di suo utilizzo irregolare. Metotrexato: in alcuni pa zienti e' stato segnalato un incremento dei livelli di metotrexato con l'uso concomitante di metotrexato ad alte dosi (ad esempio 300 mg) e di inibitori della pompa protonica. Pertanto, in contesti in cui viene utilizzato metotrexato ad alte dosi, ad esempio, il cancro e la psori asi, puo' essere necessario considerare la sospensione temporanea del pantoprazolo. Altri studi sulle interazioni: il pantoprazolo e' metabo lizzato nel fegato attraverso il sistema enzimatico del citocromo P450 . Non sono state osservate interazioni clinicamente significative negl i studi di interazione con carbamazepina, caffeina, diazepam, diclofen ac, digossina, etanolo, glibenclamide, metoprololo, naprossene, nifedi pina, fenitoina, piroxicam, teofillina ed un contraccettivo orale cont enente levonorgestrel ed etinilestradiolo. Tuttavia, non puo' essere e sclusa un'interazione del pantoprazolo con altri composti metabolizzat i attraverso lo stesso sistema enzimatico. Non sono state evidenziate interazioni con antiacidi somministrati contemporaneamente. Interazion i farmaco-analisi di laboratorio: nei pazienti che ricevono pantoprazo lo sono stati segnalati risultati falsi positivi in alcuni test di scr eening sulle urine per tetraidrocannabinolo (THC). Per accertare la po sitivita' di un risultato deve essere preso in considerazione un metod o di conferma alternativo. Riassunto del profilo di sicurezza: circa il 5% dei pazienti puo' mani festare reazioni avverse. Lista delle reazioni avverse: le seguenti re azioni avverse sono state riportate con pantoprazolo. Le reazioni avve rse sono elencate secondo la classificazione delle frequenze MedDRA: M olto comune (>=1/10) comune (>=1/100, =1/1.000, =1/10.000,

€ 6,70 € 5,31

AGGIUNGI AL CARRELLO

5,31

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
MAALOX NAUSEA 20CPR EFF 5MG
Sconto 25%

OPELLA HEALTHCARE

MAALOX NAUSEA 20CPR EFF 5MG

MAALOX NAUSEA ADULTI 5 MG Farmaci per i disturbi funzionali gastrointestinali - procinetici. Una compressa effervescente contiene principio attivo: metoclopramide cloridrato 5 mg. Eccipienti con effetti noti: sodio, potassio e sorbit olo (E420) 192 mg per compressa effervescente (vedere paragrafo 4.4). Una bustina di granulato effervescente contiene principio attivo: meto clopramide cloridrato 5 mg. Eccipienti con effetti noti: saccarosio e sodio. Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1. Compresse effervescenti: citrato monosodico anidro, potassio bicarbona to, acido citrico anidro, potassio carbonato, sorbitolo (E420), macrog ol 6000, leucina, saccarina sodica, aroma limone. Granulato effervesce nte: saccarosio, sodio bicarbonato, acido tartarico, sodio cloruro, go mma arabica, aroma arancio, aroma limone. Popolazione adulta Maalox Nausea e' indicato negli adulti per il tratt amento sintomatico della nausea. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti elencati al paragrafo 6.1. Emorragia gastrointestinale, ostruzione meccanica o perforazione gastrointestinale per le quali la stimolazion e della motilita' gastrointestinale costituisca un rischio. Pazienti a ffetti da glaucoma e altre affezioni extrapiramidali conclamate o in c orso di terapia con anticolinergici. Feocromocitoma confermato o presu nto, a causa del rischio di episodi di grave ipertensione. Storia di d iscinesia tardiva indotta da neurolettici o metoclopramide. Epilessia (aumento della frequenza e dell'intensita' delle crisi). Morbo di Park inson. Associazione con levodopa o agonisti dopaminergici (vedere para grafo 4.5). Storia nota di metemoglobinemia con metoclopramide o di de ficit di NADH citocromo b5 reduttasi. Bambini al di sotto dei 16 anni. Primo trimestre di gravidanza e allattamento (vedere paragrafo 4.6). La metoclopramide e' controindicata nei pazienti in trattamento con fa rmaci potenzialmente in grado di determinare reazioni extrapiramidali (antimonoaminossidasi, neurolettici come fenotiazine, butirrofenoni, t ioxanteni, ecc.). Posologia: l'uso del prodotto e' limitato ai pazienti adulti. E' contr oindicato l'uso nei bambini al di sotto dei 16 anni di eta' (vedere pa ragrafo 4.3). Non e' raccomandato l'uso nella fascia di eta' 16-18. Mo do di somministrazione: una bustina di granulato effervescente o una c ompressa effervescente prima dei pasti o al momento dell'insorgenza de i disturbi, in mezzo bicchiere d'acqua, 2-3 volte al giorno. La durata massima raccomandata del trattamento e' di 5 giorni. La dose giornali era massima raccomandata e' di 30 mg. Non superare le dosi consigliate . Deve essere rispettato un intervallo minimo di 6 ore fra due sommini strazioni, anche in caso di vomito o rigetto della dose (vedere paragr afo 4.4). Popolazioni speciali, anziani: nei pazienti anziani occorre considerare una riduzione della dose in base alla funzionalita' renale ed epatica e alla suscettibilita' generale. In particolare i pazienti anziani devono attenersi ai dosaggi minimi sopra indicati. Insufficie nza renale: in pazienti con malattia renale in fase finale (Clearance della creatinina = 1/10), comune (>=1/100, =1/1.000, =1/10.000,

€ 11,90 € 8,93

NON DISPONIBILE

Non disponibile

ENTEROGERMINA OS 20FL4MLD5ML
Sconto 33%

OPELLA HEALTHCARE

ENTEROGERMINA OS 20FL4MLD5ML

ENTEROGERMINA 4 MILIARDI / 5 ML SOSPENSIONE ORALE Antidiarroici, antinfiammatori ed antimicrobici intestinali. Un flaconcino contiene il principio attivo: spore di Bacillus clausii poliantibiotico resistente (ceppi SIN, O/C, T, N/R) 4 miliardi. Per l' elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1. Flaconcini: acqua depurata. Cura e profilassi del dismicrobismo intestinale e conseguenti disvitam inosi endogene. Terapia coadiuvante il ripristino della flora microbic a intestinale, alterata nel corso di trattamenti antibiotici o chemiot erapici. Turbe acute e croniche gastro-enteriche dei lattanti, imputab ili ad intossicazioni o a dismicrobismi intestinali e a disvitaminosi. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti elencati al paragrafo 6.1. Posologia. Adulti: 1 flaconcino al giorno. Lattanti e bambini: 1 flaco ncino al giorno. Modo di somministrazione: assumere il contenuto del f laconcino tal quale o diluendo in acqua o altre bevande (ad es. latte, the, aranciata). Questo medicinale e' per esclusivo uso orale. Non in iettare ne' somministrare in nessun altro modo (vedere paragrafo 4.4). Conservare a temperatura inferiore a 30 gradi C. Avvertenze speciali. Batteriemia/sepsi: dopo l'immissione in commercio sono stati segnalati casi di batteriemia, setticemia e sepsi in pazie nti immunocompromessi o gravemente malati e in neonati pretermine. Nel caso di alcuni pazienti malati in condizioni critiche, l'esito e' sta to fatale. Enterogermina deve essere evitato in questi gruppi di pazie nti (vedere paragrafo 4.8). Questo medicinale e' solo per uso orale. N on iniettare o somministrare per altre vie. Un uso non corretto del me dicinale ha provocato reazioni anafilattiche gravi come shock anafilat tico. Precauzioni d'impiego: nel corso di terapia antibiotica si consi glia di somministrare il preparato nell'intervallo fra l'una e l'altra somministrazione di antibiotico. L'eventuale presenza di corpuscoli v isibili nei flaconcini di Enterogermina e' dovuta ad aggregati di spor e di Bacillus clausii non e' pertanto indice di prodotto alterato. Ag itare il flaconcino prima dell'uso. Non sono stati effettuati studi di interazione. Durante il trattamento con questo medicinale sono stati osservati i se guenti effetti indesiderati, classificati secondo la classificazione M edDRA per classe di organi e in base alle seguenti classi di frequenza : molto comune (>=1/10) comune (>=1/100,=1/1.000 ,=1/10.000,

€ 26,90 € 18,15

AGGIUNGI AL CARRELLO

18,15

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
ALAXA 20CPR GASTR 5MG
Sconto 16%

ANGELINI (A.C.R.A.

ALAXA 20CPR GASTR 5MG

ALAXA 5 MG COMPRESSE GASTRORESISTENTI Lassativo da contatto. Ogni compressa gastroresistente contiene: bisacodile 5 mg. Nucleo della compressa: lattosio monoidrato, amido di mais, magnesio s tearato, gelatina. Film-rivestimento gastroresistente: dietilftalato, cellulosa acetoftalato, talco. Rivestimento zuccherino: acacia, saccar osio, carbossimetilcellulosa sodica, macrogol 6000, titanio biossido, calcio carbonato, talco. Trattamento di breve durata della stitichezza occasionale. Ipersensibilita' al principio attivo o ad altre sostanze correlate dal punto di vista chimico o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Bambini d i eta' inferiore ai 3 anni. Generalmente controindicato durante la gra vidanza e l'allattamento. Soggetti con dolore addominale acuto o di or igine sconosciuta, nausea o vomito, ostruzione o stenosi intestinale, sanguinamento rettale di origine sconosciuta, grave stato di disidrata zione, addome chirurgico acuto, appendicite, gastroenterite. Posologia: 2 compresse al giorno nei casi particolarmente ostinati, 3 compresse. Popolazione pediatrica. Bambini di eta' compresa tra 3 e 1 2 anni: 1-2 compresse al giorno (0,3 mg/Kg) sotto diretto controllo me dico. La dose corretta e' quella minima sufficiente a produrre una fac ile evacuazione di feci molli. E' consigliabile usare inizialmente le dosi minime previste. Quando necessario, la dose puo' essere poi aumen tata, ma senza mai superare quella massima indicata. I lassativi devon o essere usati il meno frequentemente possibile e per non piu' di sett e giorni. L' uso per periodi di tempo maggiori richiede la prescrizion e del medico dopo adeguata valutazione del singolo caso. Modo di sommi nistrazione: le compresse vanno deglutite intere, senza masticare, ins ieme ad una adeguata quantita' di acqua (un bicchiere abbondante). Una dieta ricca di liquidi favorisce l'effetto del medicinale. Le compres se debbono preferibilmente essere somministrate dopo il pasto serale, in modo che l'effetto del lassativo, che si produce dopo 10-12 ore, no n disturbi il sonno. Se l'assunzione avviene a stomaco vuoto, l'effett o lassativo si manifesta entro circa 5 ore. Assumere questo farmaco al meno 1 ora dopo l'assunzione di latte o antiacidi e almeno due ore dop o l'assunzione per via orale di altri medicinali. Questo medicinale non richiede alcuna temperatura particolare di conse rvazione. Conservare nella confezione originale, per proteggere il med icinale dall'umidita'. L'abuso di lassativi (uso frequente o prolungato o con dosi eccessive) puo' causare diarrea persistente con conseguente perdita di acqua, sa li minerali (specialmente potassio) e altri fattori nutritivi essenzia li. Nei casi piu' gravi e' possibile l'insorgenza di disidratazione o ipopotassiemia, la quale puo' determinare disfunzioni cardiache o neur omuscolari, specialmente in caso di contemporaneo trattamento con glic osidi cardiaci, diuretici o corticosteroidi. L'abuso di lassativi, ino ltre, specialmente quelli di contatto, (lassativi stimolanti), puo' ca usare dipendenza (e quindi, possibile necessita' di aumentare progress ivamente il dosaggio), stitichezza cronica e perdita delle normali fun zioni intestinali (atonia intestinale). L'uso frequente o prolungato d el medicinale deve essere evitato poiche' puo' provocare assuefazione e colite atonica. Il trattamento della stitichezza cronica o ricorrent e richiede sempre l'intervento del medico per la diagnosi, la prescriz ione dei farmaci e la sorveglianza nel corso della terapia. Si raccoma nda cautela se la necessita' del lassativo deriva da un improvviso cam biamento delle precedenti abitudini intestinali (frequenza e caratteri stiche delle evacuazioni) che duri da piu' di due settimane quando e' presente sanguinamento rettale quando l'uso del lassativo non riesce a produrre effetti o quando il paziente e' affetto da diabete mellito , ipertensione o cardiopatie. E' inoltre opportuno che i soggetti anzi ani o in non buone condizioni di salute consultino il medico prima di usare il medicinale. Popolazione pediatrica: nei bambini al di sotto d ei 12 anni il medicinale puo' essere usato solo dopo aver consultato i l medico. Informazioni importanti su alcuni eccipienti: questo farmaco contiene: lattosio monoidrato: i pazienti affetti da rari problemi er editari di intolleranza al galattosio, da deficit totale di lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale - saccarosio: pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattos io, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi, non devono assumere ques to medicinale. Sodio: questo medicinale contiene meno di 1 mmol (23 mg ) di sodio per dose, cioe' essenzialmente 'senza sodio'. Il latte o gli antiacidi possono modificare l'effetto del medicinale lasciare trascorrere un intervallo di almeno un'ora prima di prendere il lassativo. L' uso concomitante di diuretici, glicosidi cardiaci o a drenocorticosteroidi puo' favorire uno squilibrio elettrolitico. I las sativi possono ridurre il tempo di permanenza nell' intestino, e quind i l'assorbimento, di altri farmaci somministrati contemporaneamente pe r via orale. Evitare quindi di ingerire contemporaneamente lassativi e d altri farmaci: dopo aver preso un medicinale lasciare trascorrere un intervallo di almeno 2 ore prima di prendere il lassativo. Occasionalmente: dolori crampiformi isolati o coliche addominali. Segn alazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazio ni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medici nale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del ra pporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari e' ri chiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il si stema nazionale di segnalazione all'indirizzo https://www.aifa.gov.it/ content/segnalazioni-reazioni-avverse. Non esistono studi adeguati e ben controllati sull' uso del medicinale in gravidanza o nell'allattamento. Pertanto, il medicinale deve esser e usato solo in caso di necessita', sotto il diretto controllo del med ico, dopo aver valutato il beneficio atteso per la madre in rapporto a l possibile rischio per il feto o per il lattante.

€ 7,55 € 6,33

AGGIUNGI AL CARRELLO

6,33

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Rimedi stagionali:
Ultime notizie dal blog