Spedizioni GRATUITE a partire da € 39,90
I tempi di consegna potrebbero subire alcuni ritardi a causa delle numerose richieste che i Corrieri stanno evadendo
SPEDIZIONI GRATUITE
a partire da 39,90 €
consegna 24/72H in Italia
Il tuo carrello (0)

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

GOCCE OCULARI ANTISTAMINICHE

ALLERGODIL COLL FL 6ML 0,05%
Sconto 36%

VIATRIS HEALTHCARE

ALLERGODIL COLL FL 6ML 0,05%

ALLERGODIL 0,5 MG/ML COLLIRIO, SOLUZIONE Antiallergici. Azelastina cloridrato 0,05% (0,5 mg/ml). Ogni goccia contiene 0,015 mg di azelastina cloridrato. Eccipiente con effetti noti: 1 ml contiene 0,125 mg di benzalconio cloruro. Per l'elenco completo degli eccipient i, vedere paragrafo 6.1. Benzalconio cloruro, edetato disodico, ipromellosa, sorbitolo liquido (cristallizzato), sodio idrossido, acqua per preparazioni iniettabili. Trattamento e prevenzione dei sintomi delle congiuntiviti allergiche s tagionali in adulti e bambini dai 4 anni in poi. Trattamento dei sinto mi delle congiuntiviti allergiche non stagionali (perenni) in adulti e bambini dai 12 anni in poi. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti elencati al paragrafo 6.1. Congiuntiviti allergiche stagionali: il dosaggio abituale in adulti e bambini dai 4 anni in poi e' di una goccia per occhio, due volte al di ' che puo' essere aumentato, se necessario, fino a quattro volte al di '. Se l'esposizione agli allergeni e' anticipata, Allergodil Collirio va somministrato in via profilattica prima dell'esposizione. Congiunti viti allergiche non stagionali (perenni): il dosaggio abituale in adul ti e bambini dai 12 anni in poi e' di una goccia per occhio due volte al di', che puo' essere aumentato, se necessario, fino a quattro volte al di'. Poiche' sicurezza ed efficacia sono state dimostrate in studi clinici per periodi fino a 6 settimane, la durata di ogni trattamento deve essere limitata ad un periodo massimo di 6 settimane. Questo medicinale non richiede alcuna speciale precauzione per la cons ervazione. Allergodil Collirio non e' indicato per il trattamento di infezioni oc ulari. Per ulteriori avvertenze vedere paragrafo 4.5 e 4.6. Allergodil Collirio contiene il conservante benzalconio cloruro. Il benzalconio cloruro puo' causare irritazione agli occhi, specialmente in caso di o cchi secchi o di alterazioni della cornea. L'uso con le lenti a contat to morbide deve essere evitato. Togliere le lenti a contatto prima di applicare il collirio e attendere almeno 15 minuti prima di rimetterle . E' noto lo sbiadire delle lenti a contatto morbide. Non sono stati condotti studi specifici per valutare le interazioni co n Allergodil Collirio. Sono stati condotti studi di interazione con do si elevate di azelastina per via orale, anche se non hanno rilevanza p er Allergodil Collirio, poiche', dopo somministrazione di gocce ocular i, i livelli sistemici del farmaco sono situati nel range dei picogram mi. La valutazione degli effetti indesiderati e' basata sulle seguenti fre quenze: molto comune (>= 1/10) comune (>= 1/100 a < 1/10) non comune (>= 1/1.000 a < 1/100) raro (>= 1/10.000 a < 1/1.000) molto raro (< 1/10.000) non nota (la frequenza non puo' essere definita sulla base dei dati disponibili). Disturbi del sistema immunitario. Molto raro: r eazioni allergiche (come rash e prurito). Patologie del sistema nervos o. Non comune: sapore amaro. Patologie dell'occhio. Comune: leggera e passeggera irritazione agli occhi. Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si veri ficano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto p ermette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del me dicinale. Agli operatori sanitari e' richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo http://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-av verse. Fertilita': gli effetti sulla fertilita' nell'uomo non sono stati stud iati. Gravidanza: non sono disponibili sufficienti informazioni per st abilire la sicurezza di azelastina nella gravidanza umana. A dosi elev ate per via orale azelastina ha dimostrato di indurre reazioni avverse (morte fetale, ritardo dell'accrescimento e malformazioni scheletrich e) nell'animale di laboratorio. L'applicazione locale oculare portera' ad una minima esposizione sistemica (nel range dei picogrammi). Tutta via, l'impiego di Allergodil Collirio durante la gravidanza dovra' ess ere effettuato con precauzione. Allattamento: azelastina e' escreta ne l latte in bassa quantita'. Per questa ragione, Allergodil Collirio no n e' raccomandato durante la lattazione.

€ 14,50 € 9,28

AGGIUNGI AL CARRELLO

9,28

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
BRUNICROM COLL 20CONT0,3ML2%
Sconto 9%

BRUSCHETTINI Srl

BRUNICROM COLL 20CONT0,3ML2%

BRUNICROM 2% COLLIRIO, SOLUZIONE Decongestionanti ed antiallergici. Sodio cromoglicato. Sodio cloruro (isotonizzante), acqua depurata. Trattamento preventivo di forme allergiche oculari quali congiuntivite allergica e cheratocongiuntivite primaverile. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti elencati. Instillare una o due gocce del collirio nel sacco congiuntivale inferi ore di ogni occhio 4 volte al giorno. Quando possibile, il trattamento va iniziato prima dell'esposizione allo stimolo allergico e continuat o con regolarita' durante tutto il periodo di esposizione o comunque f ino alla remissione della sintomatologia. Modo di somministrazione: og ni contenitore contiene una quantita' di collirio sufficiente per un s olo trattamento di entrambi gli occhi. Aprire la bustina. Staccare con cautela un contenitore monodose. Richiudere accuratamente la bustina contenente i rimanenti contenitori monodose ripiegando i lembi del lat o aperto. Aprire il contenitore monodose facendo ruotare la parte supe riore piatta. Instillare la soluzione negli occhi e gettare il conteni tore dopo l'uso. Non conservare a temperatura superiore a +25 gradi C conservare nell' imballaggio esterno proteggere dalla luce diretta del sole. Evitare di toccare l'occhio con il beccuccio del contenitore. Il colli rio e' presentato in contenitori monodose sterili e non contiene conse rvanti pertanto puo' essere usato anche da pazienti portatori di lent i a contatto. Ogni microflacone deve essere eliminato dopo l'uso. Non sono note interazioni con altri medicamenti. Nel caso di trattamen to concomitante con altro collirio, lasciare 15 minuti d'intervallo tr a le instillazioni dei due diversi farmaci. L'instillazione del collirio puo' talvolta provocare localmente brucio re e/o prurito transitori. La segnalazione delle reazioni avverse sosp ette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importa nte, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto benefici o/rischio del medicinale. La somministrazione durante il primo trimestre di gravidanza deve esse re limitata ai casi di effettiva necessita'. Gli studi condotti sugli animali hanno evidenziato che il sodio cromoglicato difficilmente si r itrova nel latte materno. Non sono riportati dalla letteratura scienti fica effetti indesiderati sui bambini allattati al seno.

€ 12,50 € 11,41

AGGIUNGI AL CARRELLO

11,41

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
BRUNISTILL COLL20FL0,5ML0,02
Sconto 9%

BRUSCHETTINI Srl

BRUNISTILL COLL20FL0,5ML0,02

BRUNISTILL 0.025% COLLIRIO, SOLUZIONE Prodotti oftalmologici, antiallergici. Un contenitore monodose da 0.5 ml di soluzione contiene 125 mcg di ket otifene (come idrogeno fumarato), pari a 250 mcg/ml. Glicerolo (E422), sodio idrossido, acqua depurata. Trattamento sintomatico della congiuntivite allergica stagionale. Ipersensibilita' al principio attivo ketotifene o a uno qualsiasi degl i eccipienti. Adulti, anziani e bambini (oltre i 3 anni): una goccia di collirio nel sacco congiuntivale due volte al di'. Il contenuto di un contenitore monodose e' sufficiente per una somministrazione in entrambi gli occhi . Contenuto e contenitore restano sterili fino all'apertura della chiu sura originale. Per evitare il rischio di contaminazione non toccare n essuna superficie con la punta del contenitore. Conservare a temperatura non superiore a 25 gradi C. Nessuna speciale precauzione. Se si sta facendo uso di altri medicamenti per uso oculare, si devono lasciare intercorrere almeno 5 minuti tra un'applicazione e l'altra. L a somministrazione orale di ketotifene puo' potenziare gli effetti dei farmaci deprimenti il SNC, degli antistaminici e dell'alcool. Anche s e questi fenomeni non sono stati osservati con il farmaco, la possibil ita' di tali effetti non puo' essere esclusa. Alla dose raccomandata sono stati riportati i seguenti effetti indesid erati. La frequenza elencata di seguito e' definita mediante la seguen te convenzione: molto comune (>=1/10), comune (da >=1/100, =1/1000, =1/10.000, < 1/1.000). Patolo gie dell'occhio. Comune: irritazione oculare, dolore oculare, cheratit e puntata non comune: visione offuscata (durante I'instillazione), oc chio secco, disturbi palpebrali, congiuntiviti, fotofobia, emorragie c ongiuntivali. Patologie del sistema nervoso. Non comune: cefalea. Pato logie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione. Non comune: sonnolenza. Patologie della cute e del tessuto sottocutane o. Non comune: rash, eczema, orticaria. Patologie gastrointestinali. N on comune: secchezza delle fauci. Disturbi del sistema immunitario. No n comune: ipersensibilita'. Non sono disponibili dati clinici sull'uso in gravidanza. Studi animal i con dosi orali tossiche, hanno mostrato un incremento della mortalit a' pre- e postnatale, ma non hanno evidenziato effetti teratogeni. I l ivelli sistemici di ketotifene dopo l'applicazione oftalmica sono molt o piu' bassi di quelli raggiunti dopo somministrazione orale. Si dovre bbe comunque usare cautela nel prescrivere il medicinale a donne incin te. Anche se dati di studi su animali consecutivi a somministrazione o rale dimostrano l'escrezione del principio attivo nel latte materno, e ' improbabile che la somministrazione topica nella donna possa produrr e quantita' di principio attivo rilevabili nel latte materno. Le madri che usano il prodotto possono quindi allattare al seno.

€ 12,90 € 11,75

AGGIUNGI AL CARRELLO

11,75

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
EUSTAMYL COLL 25FL0,5ML0,05%
Sconto 12%

VISUFARMA SpA

EUSTAMYL COLL 25FL0,5ML0,05%

EUSTAMYL 0,5 MG/ML COLLIRIO, SOLUZIONE Oftalmologici, decongestionanti e antiallergici, altri antiallergici. 100 ml contengono: ketotifene fumarato 0,069 g, pari a 0,05 g di ketot ifene. 0,5 mg/ml collirio, soluzione (in confezione multidose): glicerolo be nzalconio cloruro acqua per preparazioni iniettabili. 0,5 mg/ml colli rio, soluzione (in confezione monodose): idrossietilcellulosa sorbito lo acqua per preparazioni iniettabili. Congiuntiviti e cheratocongiuntiviti acute e croniche di natura allerg ica (primaverili, atopiche ed altre). Ipersensibilita' al ketotifene o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Ge neralmente controindicato in gravidanza. Posologia. 1 goccia nel sacco congiuntivale 2 o piu' volte al di', sec ondo prescrizione medica. Modo di somministrazione. Flacone multidose: per aprire, premere la capsula di chiusura e contemporaneamente svita re. Dopo l'uso richiudere avvitando a fondo. Flaconcino monodose: si s epara dallo strip si apre si usa si getta, anche se rimane del cont enuto. I flaconcini monodose non contengono conservanti antimicrobici atti a preservarne la sterilita' in fase d'uso e percio', una volta ap erto il contenitore, il prodotto in esso contenuto deve essere utilizz ato immediatamente cio' che eventualmente dovesse avanzare deve esser e gettato. Conservare a temperatura non superiore a 30 gradi C. Il medicinale puo' determinare al momento dell'applicazione un leggero e fugace bruciore. Contenitore multidose. La formulazione del colliri o contiene benzalconio cloruro 0,01 gr per 100 ml equivalente a 0,001 gr/5 ml come conservante, che puo' causare irritazione oculare ed e' n oto alterare il colore delle lenti a contatto morbide. Si richiede un attento monitoraggio in caso di utilizzo frequente o prolungato del me dicinale nei pazienti affetti da secchezza oculare o nelle condizioni in cui la cornea e' compromessa. Poiche' le lenti a contatto possono a ssorbire il benzalconio cloruro, queste devono essere rimosse prima de ll'applicazione del farmaco ma possono essere riapplicate dopo 15 minu ti. Tutti i colliri che contengono benzalconio cloruro come conservant e possono decolorare le lenti a contatto morbide. Contenitore monodose . Nessuna avvertenza speciale. Se si sta facendo uso di altri medicamenti oculari, si devono far inte rcorrere almeno 5 minuti tra un'applicazione e l'altra. La somministra zione orale di ketotifene puo' potenziare gli effetti dei farmaci depr essivi sul SNC, degli antistaminici e dell'alcool. Anche se questi fen omeni non sono stati osservati con il collirio, la possibilita' di tal i effetti non puo' essere esclusa. Le reazioni avverse da farmaci dagli studi clinici sono elencate secon do la classificazione MedDRA per classi di organi e sistemi. All'inter no di ciascuna classe sistemica organica, le reazioni avverse da farma ci sono classificate per frequenza con le piu' frequenti per prime. Al l'interno di ciascun gruppo di frequenza, le reazioni avverse sono pre sentate in ordine decrescente di gravita'. In aggiunta, la corrisponde nte categoria di frequenza relativa ad ogni reazione avversa e' basata sulla seguente convenzione (CIOMS III): Molto comuni (>=1/10) comuni (>=1/100 a =1/1000 a =1/10000 a

€ 16,01 € 14,10

AGGIUNGI AL CARRELLO

14,10

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
IMIDAZYL ANTIST COLL 1FL10ML
Sconto 39%

RECORDATI SpA

IMIDAZYL ANTIST COLL 1FL10ML

IMIDAZYL ANTISTAMINICO 1 MG/ML + 1 MG/ML COLLIRIO, SOLUZIONE Decongestionanti ed antiallergici. Nafazolina nitrato e tonzilamina cloridrato. Flacone da 10 ml: cenzalconio cloruro sodio cloruro disodio edetato sodio fosfato monobasico diidrato sodio fosfato dibasico diidrato a cqua depurata. Contenitore monodose: sodio fosfato monobasico monoidra to sodio cloruro sodio idrossido acqua per preparazioni iniettabili . Negli stati allergici ed infiammatori della congiuntiva accompagnati d a fotofobia, lacrimazione, sensazione di corpo estraneo, dolore. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti elencati o ad altre sostanze strettamente correlate dal punto di vi sta chimico in particolare verso xilometazolina, oximetazolina, tetri zolina glaucoma ad angolo stretto o altre gravi malattie dell'occhio bambini al di sotto dei 12 anni gravidanza e allattamento contempor aneo trattamento con farmaci inibitori delle monoaminossidasi. Instillare nell'occhio interessato 1-2 gocce, 2-3 volte al giorno. Non superare le dosi consigliate. Attenersi scrupolosamente alle dosi con sigliate. Un dosaggio superiore del prodotto anche se assunto per via topica e per breve periodo di tempo puo' dar luogo ad effetti sistemic i gravi. In ogni caso, il prodotto non deve essere impiegato per piu' di 4 giorni consecutivi, salvo diversa prescrizione medica, stante la possibilita' che possano verificarsi in caso contrario effetti indesid erati. Conservare a temperatura inferiore a 30 gradi C nella confezione origi nale. Il prodotto, pur presentando uno scarsissimo assorbimento sistemico, d eve essere usato con cautela nei soggetti affetti da ipertensione, ipe rtiroidismo, disturbi cardiaci e iperglicemia (diabete). L'ingestione accidentale puo' causare depressione del sistema nervoso centrale: sed azione spiccata (forte sonnolenza), coma. In questi casi e' sempre nec essaria un'immediata assistenza medica. Il prodotto non e' idoneo al t rattamento di infezioni, danni meccanici (traumi), chimici o da calore o per eliminare corpi estranei nell'occhio. Queste situazioni richied ono l'attenzione del medico. L'uso, specie se prolungato, dei prodotti topici puo' dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso e' necessario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idone a. Il flacone da 10 ml contiene benzalconio cloruro. Puo' causare irri tazione agli occhi durante il trattamento, non devono essere indossate lenti a contatto morbide. Poiche' il benzalconio cloruro non e' prese nte nella confezione monodose, questa puo' essere utilizzata dai porta tori di lenti a contatto, o da coloro che manifestano ipersensibilita' al benzalconio cloruro. Il medicinale non deve essere usato se state assumendo farmaci inibito ri della monoaminossidasi o se sono passate meno di due settimane dall 'ultima somministrazione di questi medicinali poiche' possono insorger e gravi crisi ipertensive. L'uso del prodotto puo' determinare talvolta dilatazione pupillare, ef fetti sistemici da assorbimento (ipertensione, disturbi cardiaci, iper glicemia), aumento della pressione endoculare, nausea, cefalea. Rarame nte possono manifestarsi fenomeni di ipersensibilita'. In tal caso occ orre interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. La s egnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'a utorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un moni toraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Non sono noti effetti teratogenetici ed embriotossici dei due componen ti la specialita', nell'uso topico. Comunque, nelle donne in stato di gravidanza e durante l'allattamento l'utilizzo del medicinale richiede l'approvazione medica.

€ 9,20 € 5,61

AGGIUNGI AL CARRELLO

5,61

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
IMIDAZYL ANTISTCOLL10FL0,5ML
Sconto 37%

RECORDATI SpA

IMIDAZYL ANTISTCOLL10FL0,5ML

IMIDAZYL ANTISTAMINICO 1 MG/ML + 1 MG/ML COLLIRIO, SOLUZIONE Decongestionanti ed antiallergici. Nafazolina nitrato e tonzilamina cloridrato. Flacone da 10 ml: cenzalconio cloruro sodio cloruro disodio edetato sodio fosfato monobasico diidrato sodio fosfato dibasico diidrato a cqua depurata. Contenitore monodose: sodio fosfato monobasico monoidra to sodio cloruro sodio idrossido acqua per preparazioni iniettabili . Negli stati allergici ed infiammatori della congiuntiva accompagnati d a fotofobia, lacrimazione, sensazione di corpo estraneo, dolore. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti elencati o ad altre sostanze strettamente correlate dal punto di vi sta chimico in particolare verso xilometazolina, oximetazolina, tetri zolina glaucoma ad angolo stretto o altre gravi malattie dell'occhio bambini al di sotto dei 12 anni gravidanza e allattamento contempor aneo trattamento con farmaci inibitori delle monoaminossidasi. Instillare nell'occhio interessato 1-2 gocce, 2-3 volte al giorno. Non superare le dosi consigliate. Attenersi scrupolosamente alle dosi con sigliate. Un dosaggio superiore del prodotto anche se assunto per via topica e per breve periodo di tempo puo' dar luogo ad effetti sistemic i gravi. In ogni caso, il prodotto non deve essere impiegato per piu' di 4 giorni consecutivi, salvo diversa prescrizione medica, stante la possibilita' che possano verificarsi in caso contrario effetti indesid erati. Conservare a temperatura inferiore a 30 gradi C nella confezione origi nale. Il prodotto, pur presentando uno scarsissimo assorbimento sistemico, d eve essere usato con cautela nei soggetti affetti da ipertensione, ipe rtiroidismo, disturbi cardiaci e iperglicemia (diabete). L'ingestione accidentale puo' causare depressione del sistema nervoso centrale: sed azione spiccata (forte sonnolenza), coma. In questi casi e' sempre nec essaria un'immediata assistenza medica. Il prodotto non e' idoneo al t rattamento di infezioni, danni meccanici (traumi), chimici o da calore o per eliminare corpi estranei nell'occhio. Queste situazioni richied ono l'attenzione del medico. L'uso, specie se prolungato, dei prodotti topici puo' dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso e' necessario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idone a. Il flacone da 10 ml contiene benzalconio cloruro. Puo' causare irri tazione agli occhi durante il trattamento, non devono essere indossate lenti a contatto morbide. Poiche' il benzalconio cloruro non e' prese nte nella confezione monodose, questa puo' essere utilizzata dai porta tori di lenti a contatto, o da coloro che manifestano ipersensibilita' al benzalconio cloruro. Il medicinale non deve essere usato se state assumendo farmaci inibito ri della monoaminossidasi o se sono passate meno di due settimane dall 'ultima somministrazione di questi medicinali poiche' possono insorger e gravi crisi ipertensive. L'uso del prodotto puo' determinare talvolta dilatazione pupillare, ef fetti sistemici da assorbimento (ipertensione, disturbi cardiaci, iper glicemia), aumento della pressione endoculare, nausea, cefalea. Rarame nte possono manifestarsi fenomeni di ipersensibilita'. In tal caso occ orre interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. La s egnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'a utorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un moni toraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Non sono noti effetti teratogenetici ed embriotossici dei due componen ti la specialita', nell'uso topico. Comunque, nelle donne in stato di gravidanza e durante l'allattamento l'utilizzo del medicinale richiede l'approvazione medica.

€ 9,70 € 6,13

AGGIUNGI AL CARRELLO

6,13

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
IMIDAZYL COLL FL 10ML 0,1%
Sconto 28%

RECORDATI SpA

IMIDAZYL COLL FL 10ML 0,1%

IMIDAZYL 1 MG/ML COLLIRIO, SOLUZIONE Decongestionanti ed antiallergici. Nafazolina nitrato. Flacone da 10 ml: benzalconio cloruro sodio cloruro disodio edetato sodio fosfato monobasico diidrato sodio fosfato dibasico diidrato a cqua depurata. Contenitore monodose: sodio fosfato monobasico sodio c loruro acqua per preparazioni iniettabili. Negli stati allergici ed infiammatori della congiuntiva caratterizzati da senso di bruciore, anche da agenti esterni, associato ad eccessiva lacrimazione, fotofobia, iperemia. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti elencati o ad altre sostanze strettamente correlate dal punto di vi sta chimico in particolare verso xilometazolina, oximetazolina, tetri zolina glaucoma ad angolo stretto o altre gravi malattie dell'occhio bambini al di sotto dei 12 anni contemporaneo trattamento con farmac i inibitori delle monoaminossidasi. Instillare nell'occhio interessato 1-2 gocce, 1-2 volte al giorno. Non superare le dosi consigliate. In ogni caso, il prodotto non deve esse re impiegato per piu' di 4 giorni consecutivi salvo diversa prescrizio ne medica stante la possibilita' che possano verificarsi in caso contr ario effetti indesiderati. Attenersi scrupolosamente alle dosi consigl iate. Un dosaggio superiore del prodotto anche se assunto per via topi ca e per breve periodo di tempo puo' dar luogo ad effetti sistemici gr avi. Conservare nella confezione originale. Il prodotto, pur presentando uno scarsissimo assorbimento sistemico, d eve essere usato con cautela nei soggetti affetti da ipertensione, ipe rtiroidismo, disturbi cardiaci, asma bronchiale e iperglicemia (diabet e). Il prodotto va tenuto lontano dalla portata dei bambini poiche' l' ingestione accidentale puo' causare depressione del S.N.C. (sedazione spiccata ed ipotonia), coma. In questi casi e' sempre necessaria un'im mediata assistenza medica. Il prodotto non e' idoneo al trattamento di infezioni, danni meccanici (traumi), chimici o da calore o per elimin are corpi estranei nell'occhio. Queste situazioni richiedono l'attenzi one medica. Il flacone da 10 ml contiene benzalconio cloruro. Puo' cau sare irritazione agli occhi durante il trattamento, non devono essere indossate lenti a contatto morbide. Poiche' il benzalconio cloruro non e' presente nella confezione monodose, questa puo' essere utilizzata dai portatori di lenti a contatto, o da coloro che manifestano ipersen sibilita' al benzalconio cloruro. Il medicinale non deve essere usato se state assumendo farmaci inibito ri della monoaminossidasi o se sono passate meno di due settimane dall 'ultima somministrazione di questi medicinali poiche' possono insorger e gravi crisi ipertensive. L'uso del prodotto puo' determinare talvolta dilatazione pupillare, ef fetti sistemici da assorbimento (ipertensione, disturbi cardiaci, iper glicemia), aumento della pressione endoculare, nausea, cefalea. Rarame nte possono manifestarsi fenomeni di ipersensibilita'. In tal caso occ orre interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. La s egnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'a utorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un moni toraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Non sono noti effetti teratogeni ed embriotossici del componente la sp ecialita', nell'uso topico. Comunque nelle donne in stato di gravidanz a e durante l'allattamento il prodotto va usato solo in caso di effett iva necessita'.

€ 8,60 € 6,22

AGGIUNGI AL CARRELLO

6,22

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
IRIDINA ANTISTAMINCOLL10+8MG
Sconto 43%

MONTEFARMACO OTC S

IRIDINA ANTISTAMINCOLL10+8MG

IRIDINA ANTISTAMINICO 1 MG/ML + 0,8 MG/ML COLLIRIO, SOLUZIONE Decongestionanti ed antiallergici. Tonzilamina cloridrato 10 mg/10 ml e nafazolina nitrato 8 mg/10 ml. Sodio cloruro, sodio citrato, acido citrico monoidrato, disodio edetat o, benzalconio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili. Stati allergici ed infiammatori della congiuntiva, accompagnati da fot ofobia, lacrimazione, sensazione di corpi estranei. Ipersensibilita' ad uno dei componenti, nei pazienti affetti da glauco ma ad angolo chiuso o con altre gravi malattie dell'occhio. Controindi cato nei bambini al di sotto dei 12 anni. Contemporaneo trattamento co n farmaci inibitori delle monoaminossidasi. Instillare nell'occhio interessato 1-2 gocce, fino a 2-3 volte al gior no, secondo necessita'. Attenersi scrupolosamente alle dosi consigliat e. Un dosaggio superiore del prodotto anche se assunto per via topica e per breve periodo di tempo puo' dar luogo ad effetti sistemici gravi . In caso del persistere o aggravarsi dei sintomi dopo breve periodo d i trattamento consultare il medico. In ogni caso, il prodotto non deve essere impiegato per piu' di 4 giorni consecutivi, in quanto si posso no verificare effetti indesiderati. Non conservare a temperatura superiore ai 30 gradi C. Tenere il flacon e nell'imballaggio esterno per proteggere il medicinale dalla luce. Il periodo di validita' dopo prima apertura del flacone e': 28 giorni. Il prodotto, pur presentando uno scarsissimo assorbimento sistemico, d eve essere usato con cautela nei pazienti affetti da ipertensione, ipe rtiroidismo, disturbi cardiaci, asma bronchiale e iperglicemia (diabet e). Infezioni, pus, corpi estranei nell'occhio, danni meccanici, chimi ci, da calore, richiedono l'intervento del medico. Poiche' il prodotto , nella confezione flacone 10 ml, contiene il benzalconio cloruro, dur ante il trattamento, non devono essere indossate lenti a contatto morb ide. L'ingestione accidentale puo' causare depressione del S.N.C. (sed azione spiccata ed ipotonia). Non deve essere usato dai soggetti in trattamento con farmaci antidepr essivi (IMAO) e nelle due settimane successive a tale trattamento poic he' possono comparire severe crisi ipertensive. L'uso del prodotto puo' determinare talvolta dilatazione pupillare, ef fetti sistemici da assorbimento (ipertensione, disturbi cardiaci, iper glicemia), aumento della pressione endoculare, nausea, cefalea. Rarame nte possono manifestarsi fenomeni di ipersensibilita'. In tal caso occ orre interrompere il trattamento e consultare il medico affinche', ove necessario, possa essere istituita terapia idonea. In gravidanza e durante l'allattamento usare solo in caso di effettiva necessita'.

€ 8,90 € 5,11

NON DISPONIBILE

Non disponibile

KETOFTIL COLL FL10ML0,5MG/ML
Sconto 10%

POLIFARMA SpA

KETOFTIL COLL FL10ML0,5MG/ML

KETOFTIL Oftalmologici-altri antiallergici. Questo famaco da 0,5 mg/ml collirio, soluzione. 1 ml contengono 0,69 m g di ketotifene fumarato, pari a 0,5 mg di ketotifene. Questo farmaco da 0.5 mg/g gel oftalmico. 1 g contengono 0,69 mg di ketotifene fumara to, pari a 0,5 mg di ketotifene. Questo medicinale da 0,5 mg/ml collirio, soluzione (flacone multidose) : sorbitolo, benzalconio cloruro, TS- polisaccaride e acqua per prepar azioni iniettabili. Questo medicinale da 0,5 mg/ml collirio, soluzione (contenitori monodose): TS-polisaccaride, sorbitolo e acqua per prepa razioni iniettabili. Questo medicinale da 0,5 mg/g gel oftalmico: idro ssietilcellulosa, sorbitolo, benzalconio cloruro e acqua per preparazi oni iniettabili. Congiuntiviti e cheratocongiuntiviti acute e croniche di natura allerg ica (primaverili, atopiche ed altre). Ipersensibilita' al ketotifene o ad uno qualsiasi degli eccipienti del prodotto o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico . Generalmente controindicato in gravidanza. Questo medicinale da 0,5 mg/ml collirio, soluzione: 1 goccia nel sacco congiuntivale 2 o piu' volte al di', secondo prescrizione medica. Que sto farmaco da 0,5 mg/g gel oftalmico: 1 goccia nel sacco congiuntival e 2 volte al di'. Nessuna. Questo farmaco collirio, soluzione (contenitore multidose) e questo me dicinale gel: le formulazioni di questo medicinale collirio multidose e questo farmaco gel contengono benzalconio cloruro come conservante c he puo' depositarsi sulle lenti a contatto morbide pertanto questo me dicinale non deve essere usato se il paziente indossa questo tipo di l enti. Le lenti devono essere rimosse prima dell'applicazione ed e' nec essario attendere 15 minuti prima di rimetterle. I prodotti contenenti benzalconio cloruro come conservante possono decolorare le lenti a co ntatto morbide. Il benzalconio cloruro puo' causare irritazione ocular e, occhio secco, alterazione del film e della superficie corneali. Da usare con cautela nei pazienti con occhio secco e con compromissione d ella cornea. I pazienti devono essere monitorati in caso di uso prolun gato. Questo medicinale, nelle sue diverse forme farmaceutiche, puo' d eterminare al momento dell'applicazione un leggero e fugace bruciore. Questo farmaco gel oftalmico, per la natura dei suoi eccipienti, puo' causare al momento dell'applicazione un lieve e transitorio offuscamen to visivo. Questo farmaco collirio, soluzione e gel: nessuna particola re avvertenza. Se questo medicinale viene utilizzato in concomitanza con altri medica menti oculari, e' necessario far intercorrere almeno 5 minuti tra un'a pplicazione e l'altra. La somministrazione orale di ketotifene puo' po tenziare gli effetti dei medicinali depressivi sul SNC, degli antistam inici e dell'alcool. Anche se questi fenomeni non sono stati osservati con questo farmaco, la possibilita' di tali effetti non puo' essere e sclusa. Le reazioni avverse provenienti da studi clinici (tabella 1) sono elen cate in base alla classificazione MedDRA per sistemi e organi. All'int erno di ogni classe per sistemi e organi, le reazioni avverse sono rip ortate in ordine di frequenza, con le reazioni piu' frequenti per prim e. All'interno di ogni gruppo di frequenza, le reazioni avverse sono r iportate in ordine decrescente per gravita'. In aggiunta, la corrispon dente categoria di frequenza per ogni reazione avversa e' basata sulla seguente convenzione (CIOMS III): Molto comune (>=1/10) comune (>=1/ 100, =1/1.000, = 1/10.000,

€ 15,40 € 13,87

AGGIUNGI AL CARRELLO

13,87

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Rimedi stagionali:
Ultime notizie dal blog