Spedizioni GRATUITE a partire da € 39,90
I tempi di consegna potrebbero subire alcuni ritardi a causa delle numerose richieste che i Corrieri stanno evadendo
SPEDIZIONI GRATUITE
a partire da 39,90 €
consegna 24/72H in Italia
Il tuo carrello (0)

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

DOLORI MUSCOLARI E ARTICOLARI

ALGOPIRINA FEBBRE DOL150MLAR
Sconto 25%

SO.SE.PHARM Srl

ALGOPIRINA FEBBRE DOL150MLAR

ALGOPIRINA FEBBRE E DOLORE BAMBINI 100MG/5ML SOSPENSIONE ORALE Farmaci antinfiammatori/antireumatici non steroidei, derivati dell'aci do propionico. Ogni ml di sospensione orale contiene: ibuprofene 20 mg. Questo farmaco bambini 100mg/5ml sospensione orale gusto fragola senza zucchero: acido citrico monoidrato, sodio citrato, acesulfame di pota ssio, gomma xantana, sodio benzoato, aroma fragola, sciroppo di maltit olo, glicerina, acqua depurata. Questo farmaco bambini 100mg/5ml sospe nsione orale gusto arancia senza zucchero: acido citrico monoidrato, s odio citrato, acesulfame di potassio, gomma xantana, sodio benzoato, a roma arancia, sciroppo di maltitolo, glicerina, acqua depurata. Trattamento sintomatico della febbre e del dolore lieve o moderato. Ipersensibilita' all'ibuprofene o ad uno qualsiasi degli eccipienti. B ambini di eta' inferiore a 3 mesi o di peso inferiore a 5,6 kg. Iperse nsibilita' all'acido acetilsalicilico o ad altri analgesici, antipiret ici, antinfiammatori non steroidei (FANS), in particolare quando l'ipe rsensibilita' e' associata a poliposi nasale e asma. Ulcera peptica at tiva. Grave insufficienza renale o epatica. Insufficienza cardiaca sev era (IV classe NYHA). Storia di emorragia gastrointestinale o perforaz ione relativa a precedenti trattamenti attivi o storia di emorragia / ulcera peptica ricorrente (due o piu' episodi distinti di dimostrata u lcerazione o sanguinamento). Uso concomitante di FANS, compresi gli in ibitori specifici della COX-2. Gravidanza e allattamento. Posologia. La dose giornaliera e' strutturata in base al peso ed all'e ta' del paziente. Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l'uso della dose minima efficace per la durata di trattamento piu' breve possibile necessaria per controllare i sintomi. Nei bambini di eta' compresa tra 3 e 6 mesi limitare la somministrazione a quelli di peso superiore ai 5,6 kg. La somministrazione orale a lattanti e bambi ni di eta' compresa fra 3 mesi e 12 anni dovrebbe avvenire mediante si ringa dosatrice fornita con il prodotto. La scala graduata presente su l corpo della siringa riporta in evidenza le tacche per i diversi dosa ggi in particolare la tacca da 2,5 ml corrispondente a 50 mg di ibupr ofene e la tacca da 5 ml corrispondente a 100 mg di ibuprofene. La dos e giornaliera di 20-30 mg/kg di peso corporeo, suddivisa 3 volte al gi orno ad intervalli di 6-8 ore, puo' essere somministrata sulla base de llo schema che segue. Peso: 5,6 -7 kg. Eta': 3 - 6 mesi dose singola i n ml: 2,5 ml. N° massimo di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Pe so: 7 -10 kg. Eta': 6 - 12 mesi. Dose singola in ml: 2,5 ml. N° massim o di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Peso: 10 - 15 kg eta': 1 - 3 anni. Dose singola in ml: 5 ml. N° massimo di somministrazoni/gior no: 3 nelle 24 ore. Peso: 15 - 20 kg. Eta': 4 - 6 anni. Dose singola i n ml: 7,5 ml (5 ml + 2,5 ml). N° massimo di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Peso: 20 - 28 kg. Eta': 7 - 9 anni. Dose singola in ml: 10 ml. N° massimo di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Peso: 28 - 43 kg. Eta': 10 - 12 anni. Dose singola in ml: 15 ml. N° massimo di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Nel caso di febbre post-vaccin azione riferirsi al dosaggio sopra indicato, somministrando una dose s ingola seguita, se necessario, da un'altra dose dopo 6 ore. Non sommin istrare piu' di due dosi nelle 24 ore. Consultare il medico se la febb re non diminuisce. Il prodotto e' inteso per trattamenti di breve dura ta. Nel caso l'uso del medicinale sia necessario per piu' di 3 giorni nei lattanti e bambini di eta' superiore ai 6 mesi e negli adolescenti , o nel caso di peggioramento della sintomatologia deve essere consult ato il medico. Nei lattanti di eta' compresa tra 3 e 5 mesi deve esser e consultato il medico qualora i sintomi persistano per un periodo sup eriore alle 24 ore o nel caso di peggioramento della sintomatologia. I struzioni per l'utilizzo della siringa dosatrice: svitare il tappo spi ngendolo verso il basso e girandolo verso sinistra. Introdurre a fondo la punta della siringa nel foro del sottotappo. Agitare bene. Capovol gere il flacone, quindi, tenendo saldamente la siringa, tirare delicat amente lo stantuffo verso il basso facendo defluire la sospensione nel la siringa fino alla tacca corrispondente alla dose desiderata. Rimett ere il flacone in posizione verticale e rimuovere la siringa ruotandol a delicatamente. Introdurre la punta della siringa nella bocca del bam bino, ed esercitare una lieve pressione sullo stantuffo per far deflui re la sospensione. Dopo l'uso avvitare il tappo per chiudere il flacon e e lavare la siringa con acqua calda. Lasciarla asciugare, tenendola fuori dalla portata e dalla vista dei bambini. Nessuna particolare. Dopo tre giorni di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico. Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l' uso della piu' bassa dose efficace per la piu' breve durata possibile di trattamento che occorre per controllare i sintomi. L'uso di questo farmaco deve essere evitato in concomitanza di FANS, inclusi gli inibi tori selettivi della COX-2. Gli analgesici, antipiretici, antinfiammat ori non steroidei possono causare reazioni di ipersensibilita', potenz ialmente gravi (reazioni anafilattoidi), anche in soggetti non precede ntemente esposti a questo tipo di farmaci. Il rischio di reazioni di i persensibilita' dopo assunzione di ibuprofene e' maggiore nei soggetti che abbiano presentato tali reazioni dopo l'uso di altri analgesici, antipiretici, antinfiammatori non steroidei e nei soggetti con iperrea ttivita' bronchiale (asma), poliposi nasale o precedenti episodi di an gioedema. Emorragia gastrointestinale, ulcerazione e perforazione: dur ante il trattamento con tutti i FANS, in qualsiasi momento, con o senz a sintomi di preavviso o precedente storia di gravi eventi gastrointes tinali, sono state riportate emorragia gastrointestinale, ulcerazione e perforazione, che possono essere fatali. Anziani: i pazienti anziani hanno un aumento della frequenza di reazioni avverse ai FANS, special mente emorragie e perforazioni gastrointestinali, che possono essere f atali. Negli anziani e in pazienti con storia di ulcera, soprattutto s e complicata da emorragia o perforazione, il rischio di emorragia gast rointestinale, ulcerazione o perforazione e' piu' alto con dosi aument ate di FANS. Questi pazienti devono iniziare il trattamento con la piu ' bassa dose disponibile. L'uso concomitante di agenti protettori (es. misoprostolo o inibitori di pompa protonica) deve essere considerato per questi pazienti ed anche per pazienti che assumono basse dosi di a spirina o altri farmaci che possono aumentare il rischio di eventi gas trointestinali. Pazienti con storia di tossicita' gastrointestinale, i n particolare anziani, devono riferire qualsiasi sintomo gastrointesti nale inusuale (soprattutto emorragia gastrointestinale) in particolare nelle fasi iniziali del trattamento. Cautela deve essere prestata ai pazienti che assumono farmaci concomitanti che potrebbero aumentare il rischio di ulcerazione o sanguinamento, come corticosteroidi orali, a nticoagulanti come warfarin, inibitori selettivi del reuptake della se rotonina o agenti antiaggreganti come l'aspirina. Quando si verifica e morragia o ulcerazione gastrointestinale in pazienti che assumono ques to medicinale, il trattamento deve essere sospeso. I FANS devono esser e somministrati con cautela ai pazienti con una storia di malattia gas trointestinale (colite ulcerosa, morbo di Crohn) poiche' tali condizio ni possono essere esacerbate. Gravi reazioni cutanee alcune delle qual i fatali, includenti dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnso n e necrolisi tossica epidermica, sono state riportate molto raramente in associazione con l'uso dei FANS. Nelle prime fasi della terapia i pazienti sembrano essere a piu' alto rischio: l'insorgenza della reazi one si verifica nella maggior parte dei casi entro il primo mese di tr attamento.Questo farmaco deve essere interrotto alla prima comparsa di rash cutaneo, lesioni della mucosa o qualsiasi altro segno di ipersen sibilita'. Cautela e' richiesta prima di iniziare il trattamento nei p azienti con anamnesi positiva per ipertensione e/o insufficienza cardi aca poiche' in associazione al trattamento con i FANS sono stati risco ntrati ritenzione di liquidi, ipertensione ed edema. Studi clinici sug geriscono che l'uso di ibuprofene, specialmente ad alte dosi (2400 mg/ die), puo' essere associato a un modesto aumento del rischio di eventi trombotici arteriosi (es. infarto del miocardio o ictus). In generale , gli studi epidemiologici non suggeriscono che basse dosi di ibuprofe ne (es.

€ 9,00 € 6,75

NON DISPONIBILE

Non disponibile

ALGOPIRINA FEBBRE DOL150MLFR
Sconto 25%

SO.SE.PHARM Srl

ALGOPIRINA FEBBRE DOL150MLFR

ALGOPIRINA FEBBRE E DOLORE BAMBINI 100MG/5ML SOSPENSIONE ORALE Farmaci antinfiammatori/antireumatici non steroidei, derivati dell'aci do propionico. Ogni ml di sospensione orale contiene: ibuprofene 20 mg. Questo farmaco bambini 100mg/5ml sospensione orale gusto fragola senza zucchero: acido citrico monoidrato, sodio citrato, acesulfame di pota ssio, gomma xantana, sodio benzoato, aroma fragola, sciroppo di maltit olo, glicerina, acqua depurata. Questo farmaco bambini 100mg/5ml sospe nsione orale gusto arancia senza zucchero: acido citrico monoidrato, s odio citrato, acesulfame di potassio, gomma xantana, sodio benzoato, a roma arancia, sciroppo di maltitolo, glicerina, acqua depurata. Trattamento sintomatico della febbre e del dolore lieve o moderato. Ipersensibilita' all'ibuprofene o ad uno qualsiasi degli eccipienti. B ambini di eta' inferiore a 3 mesi o di peso inferiore a 5,6 kg. Iperse nsibilita' all'acido acetilsalicilico o ad altri analgesici, antipiret ici, antinfiammatori non steroidei (FANS), in particolare quando l'ipe rsensibilita' e' associata a poliposi nasale e asma. Ulcera peptica at tiva. Grave insufficienza renale o epatica. Insufficienza cardiaca sev era (IV classe NYHA). Storia di emorragia gastrointestinale o perforaz ione relativa a precedenti trattamenti attivi o storia di emorragia / ulcera peptica ricorrente (due o piu' episodi distinti di dimostrata u lcerazione o sanguinamento). Uso concomitante di FANS, compresi gli in ibitori specifici della COX-2. Gravidanza e allattamento. Posologia. La dose giornaliera e' strutturata in base al peso ed all'e ta' del paziente. Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l'uso della dose minima efficace per la durata di trattamento piu' breve possibile necessaria per controllare i sintomi. Nei bambini di eta' compresa tra 3 e 6 mesi limitare la somministrazione a quelli di peso superiore ai 5,6 kg. La somministrazione orale a lattanti e bambi ni di eta' compresa fra 3 mesi e 12 anni dovrebbe avvenire mediante si ringa dosatrice fornita con il prodotto. La scala graduata presente su l corpo della siringa riporta in evidenza le tacche per i diversi dosa ggi in particolare la tacca da 2,5 ml corrispondente a 50 mg di ibupr ofene e la tacca da 5 ml corrispondente a 100 mg di ibuprofene. La dos e giornaliera di 20-30 mg/kg di peso corporeo, suddivisa 3 volte al gi orno ad intervalli di 6-8 ore, puo' essere somministrata sulla base de llo schema che segue. Peso: 5,6 -7 kg. Eta': 3 - 6 mesi dose singola i n ml: 2,5 ml. N° massimo di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Pe so: 7 -10 kg. Eta': 6 - 12 mesi. Dose singola in ml: 2,5 ml. N° massim o di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Peso: 10 - 15 kg eta': 1 - 3 anni. Dose singola in ml: 5 ml. N° massimo di somministrazoni/gior no: 3 nelle 24 ore. Peso: 15 - 20 kg. Eta': 4 - 6 anni. Dose singola i n ml: 7,5 ml (5 ml + 2,5 ml). N° massimo di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Peso: 20 - 28 kg. Eta': 7 - 9 anni. Dose singola in ml: 10 ml. N° massimo di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Peso: 28 - 43 kg. Eta': 10 - 12 anni. Dose singola in ml: 15 ml. N° massimo di somministrazoni/giorno: 3 nelle 24 ore. Nel caso di febbre post-vaccin azione riferirsi al dosaggio sopra indicato, somministrando una dose s ingola seguita, se necessario, da un'altra dose dopo 6 ore. Non sommin istrare piu' di due dosi nelle 24 ore. Consultare il medico se la febb re non diminuisce. Il prodotto e' inteso per trattamenti di breve dura ta. Nel caso l'uso del medicinale sia necessario per piu' di 3 giorni nei lattanti e bambini di eta' superiore ai 6 mesi e negli adolescenti , o nel caso di peggioramento della sintomatologia deve essere consult ato il medico. Nei lattanti di eta' compresa tra 3 e 5 mesi deve esser e consultato il medico qualora i sintomi persistano per un periodo sup eriore alle 24 ore o nel caso di peggioramento della sintomatologia. I struzioni per l'utilizzo della siringa dosatrice: svitare il tappo spi ngendolo verso il basso e girandolo verso sinistra. Introdurre a fondo la punta della siringa nel foro del sottotappo. Agitare bene. Capovol gere il flacone, quindi, tenendo saldamente la siringa, tirare delicat amente lo stantuffo verso il basso facendo defluire la sospensione nel la siringa fino alla tacca corrispondente alla dose desiderata. Rimett ere il flacone in posizione verticale e rimuovere la siringa ruotandol a delicatamente. Introdurre la punta della siringa nella bocca del bam bino, ed esercitare una lieve pressione sullo stantuffo per far deflui re la sospensione. Dopo l'uso avvitare il tappo per chiudere il flacon e e lavare la siringa con acqua calda. Lasciarla asciugare, tenendola fuori dalla portata e dalla vista dei bambini. Nessuna particolare. Dopo tre giorni di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico. Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l' uso della piu' bassa dose efficace per la piu' breve durata possibile di trattamento che occorre per controllare i sintomi. L'uso di questo farmaco deve essere evitato in concomitanza di FANS, inclusi gli inibi tori selettivi della COX-2. Gli analgesici, antipiretici, antinfiammat ori non steroidei possono causare reazioni di ipersensibilita', potenz ialmente gravi (reazioni anafilattoidi), anche in soggetti non precede ntemente esposti a questo tipo di farmaci. Il rischio di reazioni di i persensibilita' dopo assunzione di ibuprofene e' maggiore nei soggetti che abbiano presentato tali reazioni dopo l'uso di altri analgesici, antipiretici, antinfiammatori non steroidei e nei soggetti con iperrea ttivita' bronchiale (asma), poliposi nasale o precedenti episodi di an gioedema. Emorragia gastrointestinale, ulcerazione e perforazione: dur ante il trattamento con tutti i FANS, in qualsiasi momento, con o senz a sintomi di preavviso o precedente storia di gravi eventi gastrointes tinali, sono state riportate emorragia gastrointestinale, ulcerazione e perforazione, che possono essere fatali. Anziani: i pazienti anziani hanno un aumento della frequenza di reazioni avverse ai FANS, special mente emorragie e perforazioni gastrointestinali, che possono essere f atali. Negli anziani e in pazienti con storia di ulcera, soprattutto s e complicata da emorragia o perforazione, il rischio di emorragia gast rointestinale, ulcerazione o perforazione e' piu' alto con dosi aument ate di FANS. Questi pazienti devono iniziare il trattamento con la piu ' bassa dose disponibile. L'uso concomitante di agenti protettori (es. misoprostolo o inibitori di pompa protonica) deve essere considerato per questi pazienti ed anche per pazienti che assumono basse dosi di a spirina o altri farmaci che possono aumentare il rischio di eventi gas trointestinali. Pazienti con storia di tossicita' gastrointestinale, i n particolare anziani, devono riferire qualsiasi sintomo gastrointesti nale inusuale (soprattutto emorragia gastrointestinale) in particolare nelle fasi iniziali del trattamento. Cautela deve essere prestata ai pazienti che assumono farmaci concomitanti che potrebbero aumentare il rischio di ulcerazione o sanguinamento, come corticosteroidi orali, a nticoagulanti come warfarin, inibitori selettivi del reuptake della se rotonina o agenti antiaggreganti come l'aspirina. Quando si verifica e morragia o ulcerazione gastrointestinale in pazienti che assumono ques to medicinale, il trattamento deve essere sospeso. I FANS devono esser e somministrati con cautela ai pazienti con una storia di malattia gas trointestinale (colite ulcerosa, morbo di Crohn) poiche' tali condizio ni possono essere esacerbate. Gravi reazioni cutanee alcune delle qual i fatali, includenti dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnso n e necrolisi tossica epidermica, sono state riportate molto raramente in associazione con l'uso dei FANS. Nelle prime fasi della terapia i pazienti sembrano essere a piu' alto rischio: l'insorgenza della reazi one si verifica nella maggior parte dei casi entro il primo mese di tr attamento.Questo farmaco deve essere interrotto alla prima comparsa di rash cutaneo, lesioni della mucosa o qualsiasi altro segno di ipersen sibilita'. Cautela e' richiesta prima di iniziare il trattamento nei p azienti con anamnesi positiva per ipertensione e/o insufficienza cardi aca poiche' in associazione al trattamento con i FANS sono stati risco ntrati ritenzione di liquidi, ipertensione ed edema. Studi clinici sug geriscono che l'uso di ibuprofene, specialmente ad alte dosi (2400 mg/ die), puo' essere associato a un modesto aumento del rischio di eventi trombotici arteriosi (es. infarto del miocardio o ictus). In generale , gli studi epidemiologici non suggeriscono che basse dosi di ibuprofe ne (es.

€ 9,00 € 6,75

NON DISPONIBILE

Non disponibile

EFFERALGAN 10SUPP 300MG
Sconto 20%

UPSA ITALY Srl

EFFERALGAN 10SUPP 300MG

EFFERALGAN SUPPOSTE Altri analgesici-antipiretici, anilidi. Efferalgan lattanti 80 mg supposte, una supposta contiene: principio a ttivo: paracetamolo 80 mg. Efferalgan prima infanzia 150 mg supposte: una supposta contiene: principio attivo: paracetamolo 150 mg. Efferalg an bambini 300 mg supposte, una supposta contiene: principio attivo: p aracetamolo 300 mg. Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere sez ione 6.1. Gliceridi semisintetici. Efferalgan lattanti 80 mg supposte: trattamento sintomatico del dolore da lieve a moderato e delle condizioni febbrili nei lattanti. Efferal gan prima infanzia 150 mg supposte: trattamento sintomatico del dolore da lieve a moderato e delle condizioni febbrili nei bambini. Efferalg an bambini 300 mg supposte: trattamento sintomatico del dolore da liev e a moderato e delle condizioni febbrili nei bambini. Ipersensibilita' al paracetamolo o al propacetamolo cloridrato (precur sore del paracetamolo) o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Grave insu fficienza epatocellulare e patologie epatiche in fase attiva. I medici nali a base di paracetamolo sono controindicati nei pazienti affetti d a grave anemia emolitica. Modo di somministrazione: uso rettale. Posologia: nei bambini devono e ssere rispettati gli schemi posologici in base al peso corporeo e di c onseguenza e' necessario scegliere la formulazione adatta. La correlaz ione tra eta' e peso e' solo orientativa. A causa del rischio di tossi cita' locale, non e' consigliabile la somministrazione di supposte piu ' di 4 volte al giorno e la durata del trattamento per via rettale dev e essere la piu' breve possibile. Non e' raccomandata la somministrazi one delle supposte in caso di diarrea. Efferalgan lattanti 80 mg suppo ste: questa formulazione e' riservata ai lattanti di peso corporeo com preso tra 4 kg e 7 kg (eta' compresa tra 1 e 6 mesi circa). Il dosaggi o e' di una supposta da 80 mg, da ripetere, se necessario, dopo un int ervallo di almeno 6 ore, senza superare le 3 supposte al giorno per la ttanti di peso inferiore a 5 kg e le 4 supposte al giorno per lattanti di peso uguale o superiore a 5 kg. Efferalgan prima infanzia 150 mg s upposte: questa formulazione e' riservata ai bambini di peso corporeo compreso tra 8 kg e 13 kg (eta' compresa tra 6 mesi e 2 anni circa). I l dosaggio e' di una supposta da 150 mg, da ripetere, se necessario, d opo un intervallo di almeno 6 ore, senza superare le 3 supposte per ba mbini di peso inferiore a 10 kg e le 4 supposte al giorno per bambini di peso uguale o superiore a 10 kg. Efferalgan bambini 300 mg supposte : questa formulazione e' riservata ai bambini di peso corporeo compres o tra 14 kg e 28 kg (eta' compresa tra 2 e 9 anni circa). Il dosaggio e' di una supposta da 300 mg, da ripetere, se necessario, dopo un inte rvallo di almeno 6 ore, senza superare le 3 supposte per bambini di pe so inferiore a 20 kg e le 4 supposte al giorno per bambini di peso ugu ale o superiore a 20 kg. Frequenza della somministrazione: somministra zioni regolari evitano l'oscillazione dei livelli del dolore o della f ebbre. Nei bambini, l'intervallo tra le somministrazioni deve essere r egolare, sia di giorno che di notte, e deve essere preferibilmente di almeno 6 ore. Insufficienza renale: in caso di insufficienza renale gr ave (clearance della creatinina inferiore a 10 ml/min), l'intervallo t ra le somministrazioni deve essere di almeno 8 ore. Conservare a temperatura non superiore a 30 gradi C. Dosi elevate o prolungate del prodotto possono provocare una epatopati a ad alto rischio e alterazioni, anche gravi, a carico del rene e del sangue. Non somministrare durante il trattamento cronico con farmaci c he possono determinare l'induzione delle monoossigenasi epatiche o in caso di esposizione a sostanze che possono avere tale effetto. Il para cetamolo deve essere somministrato con cautela in soggetti con insuffi cienza renale (clearance della creatinina

€ 5,95 € 4,78

NON DISPONIBILE

Non disponibile

NEONISIDINA C 20CPR EFFVIT-C
Sconto 25%

PHARMAIDEA Srl

NEONISIDINA C 20CPR EFFVIT-C

NEO-NISIDINA C Analgesici ed antipiretici. Acido acetilsalicilico 300 mg, paracetamolo mg 200, acido ascorbico (v itamina C) mg 300. Sodio bicarbonato, acido citrico, lattosio, aroma limone, saccarina so dica, polivinilpirrolidone, acido fumarico. Trattamento dei sintomi dell'influenza e delle sindromi da raffreddame nto trattamento sintomatico di mal di testa, nevralgie, mal di denti, dolori mestruali e dolori articolari. I prodotti a base di paracetamolo sono controindicati nei pazienti con manifesta insufficienza della glucosio-6-fosfato deidrogenasi ed in q uelli affetti da grave anemia emolitica grave insufficienza epatocell ulare ipersensibilita' individuale accertata verso il prodotto gastr opatie (es. ulcera gastroduodenale) tendenza accertata alle emorragie asma. Da 1 a 4 compresse effervescenti di medicinale al di'. Non superare le dosi consigliate: in particolare i pazienti anziani dovrebbero attene rsi ai dosaggi minimi sopra indicati. Il farmaco deve essere sempre sc iolta in mezzo bicchiere d'acqua prima dell'uso. L'assunzione del prod otto deve avvenire a stomaco pieno. Nei bambini al di sotto dei 12 ann i, il prodotto va somministrato solo su prescrizione medica. Il preparato e' sensibile all'umidita'. Nel tappo del tubetto e' conte nuto un essiccante per proteggere le compresse dall'umidita' esterna pertanto la confezione deve essere ogni volta accuratamente richiusa. Dopo tre giorni di impiego alla dose massima o dopo 5-7 giorni di impi ego continuativo, consultare il medico. Inoltre va consultato il medic o da parte di pazienti con disturbi gastrici o intestinali cronici o r icorrenti o compromessa funzionalita' renale. Somministrare con cautel a nei soggetti con insufficienza renale od epatica. Durante il trattam ento con paracetamolo prima di assumere qualsiasi altro farmaco contro llare che non contenga lo stesso principio attivo, poiche' se il parac etamolo e' assunto in dosi elevate si possono verificare gravi reazion i avverse. Dosi elevate o prolungate del prodotto possono provocare un a epatopatia ad alto rischio e alterazioni a carico del rene e del san gue anche gravi. In caso di affezioni virali, quali influenza o varice lla, consultare il medico prima di somministrare il prodotto ai ragazz i se durante il trattamento compaiono vomito prolungato e profonda so nnolenza, interrompere la somministrazione. Nei rari casi di reazioni allergiche la somministrazione deve essere sospesa. In caso di regime privo di sodio o iposodico e' da tenere presente che ogni compressa co ntiene circa 440 mg di sodio. Riguardo alla vitamina C, a dosaggi piu' alti di quelli consigliati, sono stati riferiti cefalea e disturbi ga strointestinali inoltre puo' interferire, ad alte dosi, sui risultati di alcuni tests diagnostici (in particolare la ricerca di glucosio ne lle urine con mezzi non specifici). L'impiego preoperatorio puo' ostac olare l'emostasi intraoperatoria. Usare con estrema cautela e sotto stretto controllo durante il trattam ento cronico con farmaci che possono determinare l'induzione delle mon ossigenasi epatiche o in caso di esposizione a sostanze che possono av ere tale effetto (per esempio rifampicina, cimetidina, antiepilettici quali glutetimmide, fenobarbital, carbamazepina). La somministrazione di paracetamolo puo' interferire con la determinazione della uricemia (mediante il metodo dell' acido fosfotungstico) e con quella della gli cemia (mediante il metodo della glucosio-ossidasi-perossidasi). E' sco nsigliato l'uso del prodotto se il paziente e' in trattamento con altr i antinfiammatori. Il farmaco puo' interagire con anticoagulanti, uric osurici, sulfaniluree ipoglicemizzanti. Con l'uso di paracetamolo sono state segnalate reazioni cutanee di var io tipo e gravita' inclusi casi di eritema multiforme, sindrome di Ste vens-Johnson e necrolisi epidermica. Sono state segnalate reazioni di ipersensibilita' quali ad esempio angioedema, edema alla laringe, shoc k anafilattico. Inoltre sono stati segnalati i seguenti effetti indesi derati: trombocitopenia, leucopenia, anemia, agranulocitosi, alterazio ni della funzionalita' epatica ed epatiti, alterazioni a carico del re ne (insufficienza renale acuta, nefrite interstiziale, ematuria, anuri a), reazioni gastrointestinali e vertigini. In caso di iperdosaggio, p er la presenza di paracetamolo, si puo' provocare citolisi epatica, ch e puo' evolvere verso la necrosi massiva ed irreversibile. Per la pres enza di acido acetilsalicilico possono manifestarsi anche disturbi oto vestibolari (ronzii, ecc.), fenomeni emorragici (epistassi, gengivorra gia, ecc.), ritardo di parto e riduzione della conta piastrinica. Non usare negli ultimi tre mesi di gravidanza a meno che l'uso sia spe cificatamente prescritto dal medico.

€ 7,90 € 5,93

NON DISPONIBILE

Non disponibile

NUROFENJUNIOR 10SUPP 125MG
Sconto 30%

RECKITT BENCKISER

NUROFENJUNIOR 10SUPP 125MG

NUROFENJUNIOR 125 MG SUPPOSTE BAMBINI Farmaci antinfiammatori/antireumatici non steroidei. Ibuprofene. Gliceridi semisintetici solidi. Trattamento sintomatico del dolore lieve e moderato. Trattamento sinto matico della febbre. Le supposte sono indicate quando la somministrazi one orale e' sconsigliata, es. in caso di vomito. Ipersensibilita' all'ibuprofene, ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Pazienti che han no mostrato in precedenza reazioni di ipersensibilita' (ad esempio bro ncospasmo, angioedema, asma, rinite o orticaria) associate ad acido ac etilsalicilico, ibuprofene o altri medicinali antinfiammatori non ster oidei. Storia di emorragia o perforazione gastrointestinali associate a precedenti trattamenti con FANS. In presenza o in caso di storia di ulcera peptica ricorrente/emorragia (due o piu' episodi accertati di u lcerazione o sanguinamento). Grave insufficienza renale, grave insuffi cienza epatica o grave insufficienza cardiaca. Pazienti con storia di sanguinamento cerebrovascolare o altro sanguinamento attivo. Pazienti con disturbi non chiariti della formazione del sangue. Pazienti con gr ave disidratazione (causata da vomito, diarrea o insufficiente assunzi one di liquidi). Nell'ultimo trimestre di gravidanza. Bambini di peso inferiore a 12.5 Kg (sotto i2 anni di eta'). Uso rettale: solo per un breve periodo di trattamento. La dose massima giornaliera di ibuprofene e' pari a 20-30 mg/kg di peso corporeo, sud divisa in 3 o 4 somministrazioni. Bambini di peso corporeo tra 12.5 e 17 kg (tra i 2 e i 4 anni): 1 supposta all'inizio del trattamento, da ripetere, se necessario, dopo almeno 6-8 ore. Non devono essere sommin istrate piu' di 3 supposte nell'arco delle 24 ore. Bambini di peso cor poreo tra 17 e 20.5 kg (tra i 4 e i 6 anni): 1 supposta all'inizio del trattamento, da ripetere se necessario, dopo almeno 6 ore. Non devono essere somministrate piu' di 4 supposte nell'arco delle 24 ore. Le su pposte da 125 mg non sono adatte per bambini che pesano meno di 12.5 k g (2 anni di eta'), in quanto sono necessarie supposte di dosaggio piu ' basso. La somministrazione nei pazienti con insufficienza renale o e patica deve avvenire dopo aver consultato il medico. Nel caso in cui q uesto medicinale sia richiesto per piu' di 3 giorni nei bambini, o nel caso di peggioramento dei sintomi deve essere consultato il medico. G li effetti indesiderati possono essere minimizzati con l'uso della dos e minima efficace per la durata di trattamento piu' breve possibile ne cessaria per controllare i sintomi. Non conservare a temperatura superiore ai 25 gradi C. Anziani: i pazienti anziani hanno un aumento della frequenza delle rea zioni avverse ai FANS, specialmente emorragie e perforazioni gastroint estinali, che possono essere fatali. Gli anziani hanno un aumentato ri schio di conseguenze da reazioni avverse. E' richiesta cautela in pazi enti con: - Lupus eritematoso sistemico o malattia mista del tessuto c onnettivo, a causa dell'aumentato rischio di meningite asettica. - Dis turbi congeniti del metabolismo della porfirina (ad esempio, porfiria acuta intermittente). - Disturbi gastrointestinali e malattie intestin ali infiammatorie croniche (colite ulcerosa, morbo di Crohn). - Storia di ipertensione e/o insufficienza cardiaca poiche' in associazione a terapie con FANS sono state riportate ritenzione di liquidi ed edema. - Danno renale, in quanto la funzionalita' renale puo' peggiorare. - D isfunzione epatica. - Immediatamente dopo un intervento di chirurgia m aggiore. - Febbre da fieno, polipi nasali o patologie respiratorie ost ruttive croniche, in quanto esiste per questi pazienti un aumentato ri schio di insorgenza di reazioni allergiche. Queste si possono manifest are sotto forma attacchi di asma (cosiddetto "asma analgesico"), edema di Quincke o orticaria. - In pazienti che hanno gia' manifestato reaz ioni allergiche ad altre sostanze, in quanto sono a rischio piu' eleva to di sviluppare reazioni di ipersensibilita' in seguito alla somminis trazione. - Altri FANS: l'uso nei bambini deve essere evitato in conco mitanza alla somministrazione di altri FANS inclusi gli inibitori sele ttivi della cicloossigenasi-2. Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l'uso della dose minima efficace per la durata di tra ttamento piu' breve possibile necessaria per controllare i sintomi. Ef fetti cardiovascolari e cerebrovascolari: e' richiesta cautela (consig lio di un medico o di un farmacista) prima di somministrare il prodott o a pazienti con storia di ipertensione e/o insufficienza cardiaca, po iche' ritenzione di liquidi, ipertensione ed edema sono stati riportat i a seguito di terapie con FANS. Studi clinici e dati epidemiologici s uggeriscono che l'uso di ibuprofene, specialmente ad alti dosaggi (240 0 mg/die) e per trattamenti di lunga durata, puo' essere associato ad un modesto aumento del rischio di eventi trombotici arteriosi (es. inf arto del miocardio o ictus). In generale, gli studi epidemiologici non indicano che basse dosi di ibuprofene (es. =1/10), comune (>=1/100, =1/1.000, =1/10.000,

€ 8,00 € 5,63

NON DISPONIBILE

Non disponibile

AIRTAL CR 50G 1,5G/100G
Sconto 12%

ALMIRALL SpA

AIRTAL CR 50G 1,5G/100G

AIRTAL 1,5 G/100 G CREMA Antinfiammatori non-steroidei per uso topico. Aceclofenac 1,5 g. Cera emulsionante, paraffina liquida, propilparaidrossibenzoato, metil paraidrossibenzoato, acqua purificata. Trattamento locale di stati dolorosi e flogistici di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legam enti come ad esempio tendiniti, tenosinoviti, distorsioni, contusioni, periartriti, dislocazioni, lombalgie, torcicollo, borsiti, stiramenti e postumi da traumi. Ipersensibilita' al principio attivo (aceclofenac) o a farmaci antinfi ammatori non steroidei, incluso l'acido acetilsalicilico, o a uno qual siasi degli eccipienti. Pazienti a cui l'acido acetilsalicilico o i FA NS aggravano gli attacchi di asma, la rinite acuta o l'orticaria o che sono ipersensibili a questi farmaci. Pazienti con storia di ipersensi bilita'. Benche' non e' stata dimostrata ipersensibilita' crociata con diclofenac, non e' raccomandato nei pazienti ipersensibili a diclofen ac. Il prodotto e' altresi' controindicato in eta' pediatrica, in grav idanza e durante l'allattamento. Applicare 1,5 g - 2 g crema pari a 4-5 cm tre volte al giorno sulla pa rte interessata o secondo prescrizione medica. Conservare a temperatura non superiore a 30 gradi C. Solo per uso esterno. Non deve essere applicato su piaghe o ferite ape rte. Evitare il contatto con gli occhi o con membrane mucose o con qua lsiasi altro sito di applicazione con lesioni cutanee in corso. Se l'u so di aceclofenac crema causa sintomi di irritazione locale, la sommin istrazione deve essere sospesa e si deve avviare un adeguato trattamen to terapeutico. Evitare l'esposizione inappropriata dell'area trattata ai raggi solari senza un'adeguata protezione per prevenire reazioni d i fotosensibilita'. Ipersensibilita' e reazioni cutanee: l'uso prolung ato di prodotti per uso dermatologico puo' dar luogo a fenomeni di sen sibilizzazione. Si possono manifestare reazioni allergiche, incluse re azioni anafilattiche / anafilattoidi anche in assenza di una precedent e esposizione al farmaco. Molto raramente, con l'uso concomitante di F ANS sono state segnalate gravi reazioni cutanee, alcune fatali, inclus a la dermatite esfoliativa, la sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica tossica. Sembra che i pazienti corrano un rischio piu' ele vato per queste reazioni all'inizio della terapia in quanto, nella mag gior parte dei casi, la reazione si manifesta nel primo mese di tratta mento. Aceclofenac deve essere sospeso appena si manifesta rash cutane o, lesioni delle mucose o qualsiasi altro segno di ipersensibilita'. L a sicurezza e l'efficacia di aceclofenac in bambini fino a 14 anni non sono ancora state stabilite. Non sono disponibili dati a riguardo. Ec cezionalmente, la varicella puo' provocare gravi complicanze infettive cutanee e dei tessuti molli. A oggi, non e' possibile escludere il ru olo dei FANS nell'aggravamento di queste infezioni. E' quindi consigli abile evitare l'uso di aceclofenac in caso di varicella. Avvertenze su alcuni eccipienti propilparaidrossibenzoato, metilparaidrossibenzoato : puo' causare reazioni allergiche (anche ritardate) Sebbene non siano disponibili informazioni sulle interazioni di aceclo fenac crema, si raccomanda cautela quando viene usato con litio, digos sina, anticoagulanti orali, diuretici e antidolorifici. Le reazioni avverse piu' comunemente segnalate sono lieve o moderata i rritazione accompagnata da arrossamento e lieve prurito che scompaiono con l'interruzione del trattamento. Eccezionalmente, durante la varic ella e' stato segnalato il verificarsi di gravi complicanze infettive cutanee e dei tessuti molli in concomitanza con il trattamento con FAN S. Occasionalmente (>=1/1.000 a = 1/10) comuni (>=1/100, =1 /1.000, =1/10.000,

€ 12,20 € 10,79

AGGIUNGI AL CARRELLO

10,79

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
ANANASE 20CPR RIV 40MG
Sconto 25%

VIATRIS HEALTHCARE

ANANASE 20CPR RIV 40MG

ANANASE 40 MG COMPRESSE RIVESTITE Agenti ematologici - Enzimi. Ogni compressa rivestita di Ananase contiene Bromelina 40 mg pari a 40 U.P.F.U. ECCIPIENTI: lattosio, saccarosio, sodio, sodio benzoato. Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1. Calcio fosfato bibasico anidro, lattosio monoidrato, calcio fosfato bi basico biidrato, macrogol 4000, amido di mais, silice colloidale, talc o, magnesio stearato, acido stearico, Eudragit L30 D-55, trietilcitrat o, simeticone, gelatina, saccarosio, cere in polvere, Opalux AS-23014 (saccarosio, giallo di chinolina, biossido di titanio, giallo arancio S, polivinilpirrolidone, benzoato di sodio). Processi edemigeni di natura flogistica in campo medico e chirurgico. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti elencati al paragrafo 6.1. Il medicinale e' controindicato nei mala ti con emofilia e con diatesi emorragiche come nel caso di epatopatie e nefropatie gravi ulcera peptica. Adulti: la posologia ottimale di attacco e' di 1 compressa rivestita, quattro volte al di'. 1 compressa rivestita 2-3 volte al di' come tera pia di mantenimento. Le compresse rivestite devono essere deglutite in tere, possibilmente a stomaco vuoto. Bambini: l'esperienza sull'uso di Ananase nei bambini e' limitata fino a quando non saranno acquisiti dati sufficienti sulla sicurezza ed efficacia, l'uso del medicinale e' da riservare a soggetti adulti (vedere paragrafo 4.4) Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conser vazione. Nelle donne in stato di gravidanza e nell'infanzia usare solo in caso di effettiva necessita' e sotto diretto controllo del medico (vedere p aragrafo 4.6). L'esperienza sull'uso di Ananase nei bambini e' limitat a fino a quando non saranno acquisiti dati sufficienti sulla sicurezz a ed efficacia, l'uso del medicinale e' da riservare a soggetti adulti . Si consiglia di controllare gli indici della coagulazione nei pazien ti con emofilia e con diatesi emorragica. La bromelina va utilizzata c on particolare cautela nei pazienti affetti da grave epatopatia o insu fficienza renale. L'eventuale comparsa di manifestazioni di ipersensib ilita' di vario tipo e sede suggerisce l'interruzione del trattamento e l'istituzione di una terapia idonea. Eccipienti: i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit d i totale di lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosi o-galattosio o da insufficienza di sucrasi-isomaltasi, non devono assu mere questo medicinale. Questo medicinale contiene meno di 1 mmol (23 mg) di sodio per compressa, cioe' essenzialmente 'senza sodio'. Questo medicinale contiene 0,00484 mg di Sodio benzoato equivalente a 0,0000 1244 mg/mg. L'associazione di Ananase agli anticoagulanti ne richiede spesso un ad eguato aggiustamento della posologia. Sono stati segnalati casi di nausea, vomito, diarrea e, raramente, cas i di menorragia e metrorragia. Occasionalmente possono verificarsi sit uazioni allergiche cutanee, eritema, prurito e in rari casi attacchi d 'asma. Patologie gastrointestinali. Comuni: nausea, vomito, diarrea. P atologie respiratorie, toraciche e mediastiniche. Rari: attacco asmati co. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo. Rari: reazione cu tanea allergica, eritema, prurito. Patologie dell'apparato riproduttiv o e della mammella. Rari: menorragia, metrorragia. *la cui frequenza n on puo' essere valutata dai dati disponibili. Segnalazione delle reazi oni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/ris chio del medicinale. Agli operatori sanitari e' richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di s egnalazione all'indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni -reazioni-avverse. Per la bromelina non sono disponibili dati clinici relative a gravidan ze esposte. Gli studi su animali (ratti e conigli) non hanno evidenzia to effetti embriotossici o teratogeni. Pertanto, Ananase va somministr ato in gravidanza e durante l'allattamento solo in caso di effettiva n ecessita' e sotto diretto controllo medico.

€ 12,24 € 9,18

NON DISPONIBILE

Non disponibile

ARNITHEI GEL 50G
Sconto 28%

NATURWAREN ITALIA

ARNITHEI GEL 50G

ARNITHEI GEL Farmaci per uso topico per dolori articolari e muscolari. 100 g di gel contengono 24 g di tintura di Arnica montana L., flos (ar nica fiore) (DER 1:10). Solvente di estrazione: etanolo al 70% (V/V). Etanolo al 96% (V/V) macrogolglicerolo idrossistearato (40) carbomer o soluzione di ammoniaca al 10% trigliceridi a catena media acqua d epurata. Medicinale tradizionale di origine vegetale usato per alleviare il dol ore da contusioni, distorsioni e il dolore muscolare localizzato. L'im piego di questo medicinale tradizionale di origine vegetale, per le in dicazioni terapeutiche indicate, si basa esclusivamente sull'esperienz a di utilizzo pluriennale. Ipersensibilita' al principio attivo o ad altre piante appartenenti al la famiglia delle Asteraceae (Compositae) o ad uno qualsiasi degli ecc ipienti elencati. Se non diversamente specificato, applicare uno strato sottile sull'are a interessata due o tre volte al giorno. Popolazione pediatrica: l'uti lizzo nei in bambini di eta' inferiore a 12 anni non e' raccomandato. Durata della terapia: non utilizzare il prodotto per periodi prolungat i e comunque non oltre 2 settimane. Se i sintomi persistono dopo 3 o 4 giorni di uso del prodotto medicinale, consultare un medico. Uso cuta neo. Non conservare a temperature superiori a 25 gradi C. L'utilizzo non e' raccomandato nei bambini di eta' inferiore a 12 anni , a causa della mancanza di dati adeguati. Evitare il contatto con cut e lesa. Il macrogolglicerolo idrossistearato puo' causare reazioni cut anee. Non segnalate. Possono verificarsi reazioni allergiche, ad esempio prurito, arrossame nto della pelle ed eczema. Non e' nota la frequenza. La segnalazione d elle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio cont inuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Non esistono dati certi sulla sicurezza di Arnithei durante la gravida nza. Non esistono dati certi sulla sicurezza del medicinale durante l' allattamento. In assenza di dati sufficienti l'uso durante la gravidan za o l'allattamento e' sconsigliato. Non sono disponibili dati sulla f ertilita'.

€ 10,50 € 7,58

NON DISPONIBILE

Non disponibile

AULIN GEL 50G 3%
Sconto 8%

HELSINN BIREX PHAR

AULIN GEL 50G 3%

AULIN 3% P/P GEL Preparazioni antinfiammatorie non steroidee per uso topico. Aulin 3% p/p gel contiene 3% p/p di nimesulide (1 g di gel contiene 30 mg di nimesulide). Eccipienti con effetti noti: Metil-paraidrossibenz oato 0.08% p/p Propil-paraidrossibenzoato 0.02% p/p. Per l'elenco com pleto degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1. Acqua depurata, dietilenglicole monoetil etere, caprilcaproil macrogol gliceridi, carbomeri, disodio edetato, trietanolammina, metil paraidro ssibenzoato (E218), propil paraidrossibenzoato (E216). Sollievo sintomatico del dolore associato a distorsioni e tendiniti tr aumatiche acute. Ipersensensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccip ienti elencati al paragrafo 6.1. Uso in pazienti in cui l'aspirina o a ltri prodotti farmaceutici che inibiscono la sintesi delle prostagland ine hanno indotto reazioni allergiche come rinite, orticaria o broncos pasmo. Uso sulla pelle lacerata o disepitelizzata o in presenza di inf ezioni locali. Uso insieme ad altre creme topiche. Uso nei bambini al di sotto dei 12 anni. Adulti: applicare 2 o 3 volte al giorno uno strato sottile di Aulin 3% p/p gel (di solito 3 g, corrispondenti a una striscia lunga 6-7 cm) s ulla zona interessata massaggiando fino a completo assorbimento. Durat a del trattamento: 7 - 15 giorni. Bambini al di sotto dei 12 anni: Aul in 3% p/p gel non e' stato studiato nei bambini. Non ne sono state qui ndi determinate la sicurezza e l'efficacia e il prodotto non va usato nei bambini (vedere 4.3). Conservare a temperatura non superiore ai 30 gradi C. Aulin 3% p/p gel non va applicato su lesioni cutanee o ferite aperte. Aulin 3% p/p gel non deve entrare in contatto con gli occhi o le mucos e in caso di contatto accidentale, lavare subito con acqua. Il prodot to non va assolutamente ingerito. Lavare le mani dopo l'applicazione. Non coprire la pelle trattata con Aulin 3% p/p gel con un bendaggio oc clusivo o vestiti aderenti o impermeabili. Si possono ridurre gli effe tti indesiderati usando la dose minima efficace per il minor tempo pos sibile. Trattare con cautela i pazienti con emorragie gastrointestinal i attive o sospetta ulcera peptica, grave insufficienza renale o epati ca, gravi patologie della coagulazione o insufficienza cardiaca grave / non controllata. Poiche' Aulin 3% p/p gel non e' stato studiato in s oggetti ipersensibili, occorre prestare particolare cautela nel tratta re pazienti con ipersensibilita' nota ad altri FANS. Non si puo' esclu dere la possibilita' di insorgenza di ipersensibilita' durante la tera pia. Poiche' con altri FANS topici si possono manifestare sensazione d i bruciore e, in casi eccezionali, fotodermatite, occorre prestare par ticolare attenzione anche durante il trattamento con Aulin 3% p/p gel. Per ridurre il rischio di fotosensibilizzazione, ai pazienti va scons igliata l'esposizione alla luce solare diretta o a lampade abbronzanti . Se i sintomi persistono o i disturbi si aggravano, consultare il med ico. Il prodotto contiene paraidrossibenzoati: queste sostanze possono provocare l'insorgenza di reazioni allergiche, anche di tipo ritardat o. Aulin 3% p/p gel puo' causare una temporanea colorazione gialla del la zona trattata, cosi' come degli indumenti che ne venissero in conta tto. Per via topica, non sono note o previste interazioni tra Aulin 3% p/p gel e altri prodotti farmaceutici. Il seguente elenco di effetti collaterali si basa su studi clinici, in un numero limitato di pazienti, in cui sono state riportate lievi rea zioni locali. I casi riportati sono classificati come molto comuni (>1 /10), comuni (>1/100, 1/1.000, 1/ 10.000,

€ 8,90 € 8,16

AGGIUNGI AL CARRELLO

8,16

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Rimedi stagionali:
Ultime notizie dal blog